UN LETTORE CI SCRIVE / ALMESE, IL SINDACO E LA MESSA DELLA DOMENICA 

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ALBERTO DOSIO

Gentile direttore, le scrivo per far notare che l’imbarbarimento della politica parte da molto vicino a noi. Sindaci  che hanno bisogno del sostegno “malato” per giustificare la loro incapacità politica e le indagini della Corte dei Conti. Sindaci selettivi, non sindaci “di tutti” ma solo dei loro “Yes Man”. Le allego alcune esternazioni del “mio” sindaco su Facebook, e dei suoi accoliti… Disprezzo per i credenti (io non vado a messa, ma rispetto) disprezzo per le persone e avanti così. Ma se questa “signora” avesse le prove di un reato, invece di scriverlo su Facebook, dovrebbe fare una bella querela, ma evidentemente fare vittimismo giustifica meglio la sua incapacità politica.

Cordialità Vivissime

Alberto DOSIO (Almese)

   
     

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.