UN NUOVO ROMANZO AMBIENTATO IN VALSUSA: “LA MANUTENZIONE DEI SENSI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di SILVIA DI PIETRANTONIO

Da poco è uscito in tutte le librerie il nuovo libro dello scrittore e giornalista romano, ma con radici a Milano, Franco Faggiani: “La manutenzione dei sensi” (Fazi Editore) l’ha inserito nella collana Le Strade. Il romanzo è ambientato nell’alta Val Susa, località che l’autore frequenta abitualmente da ormai più di vent’anni.

“Il volume ha avuto numerose richieste di presentazione da parte delle librerie – dice Faggiani – a Roma, Milano e Aosta…ovviamente non mancherà il ritorno in Val Susa, con serate programmate anche a Susa e Cesana”.

Faggiani ci regala 250 pagine di una commovente storia in cui affronta i temi del cambiamento, della giovinezza e della paternità, basata su un padre vedovo di cinquant’anni, Leonardo Guerrieri, e il figlio datogli in affido il cui nome è Martino Rochard.

Quest’ultimo sempre stato taciturno e sulle sue, si troverà ad affrontare la sindrome di Asperger, diagnosticatagli nel periodo adolescenziale della sua vita. Guerrieri, da poco uscito da una fase di depressione dovuta alla morte della sua amata, deciderà allora di evadere dalla caotica Milano e traslocare in una grande casa, lontana e isolata, nel mezzo delle Alpi piemontesi. Sarà proprio qui, nelle montagne valsusine che i due ritroveranno una serenità che non mostravano da tempo, e grazie anche ad Augusto, un anziano montanaro di antica saggezza, essi si riscopriranno più vivi.

Franco Faggiani, l’autore, pone al centro di quest’opera, che può apparire talvolta triste e nel quale la malattia è protagonista, una storia molto positiva che fa emergere l’umanità e la sensibilità dei lettori; in più il libro contiene anche una profonda riflessione sul confine che divide normalità e diversità.

Un aspetto fondamentale che lo scrittore vuole sottolineare è la natura, in particolare il fatto di immergersi in essa e riappropriarsi di valori irrinunciabili come la semplicità e la bellezza.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.