UN VALSUSINO IN TV A “STRISCIA LA NOTIZIA”: È L’ISTRUTTORE CHE FA SCIARE I BIMBI DISABILI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Dario Capelli è il secondo in basso da sinistra, con la tuta rossa e il casco giallo

SAUZE D’OULX / BIELMONTE – Martedì sera è andato in onda su “Striscia La Notizia” un servizio di Max Laudadio dedicato a una bella iniziativa di solidarietà organizzata dal 22 al 26 gennaio a Bielmonte, a favore dei bambini disabili. E tra le immagini che scorrevano, in parecchi hanno riconosciuto in tv un istruttore di sci valsusino: si tratta del sauzino Dario Capelli.

Capelli era a Bielmonte per il “Camp dei sogni”, un evento promosso dall’associazione Nast (Nazionale Artisti Ski Team) di cui fanno parte da vari personaggi del mondo dello spettacolo.

Durante l’anno passato i soci di Nast hanno organizzato manifestazioni e gare di sci per raccogliere i fondi e finalmente hanno potuto realizzare questo progetto: un camp invernale dedicato ai bambini disabili, che sono arrivati a Bielmonte da varie regioni italiane: una decina di partecipanti hanno potuto sciare in compagnia di istruttori specializzati, fare musica e teatro. E tra gli istruttori del gruppo c’era proprio Dario Capelli, istruttore di sci a Bardonecchia. Vive a Sauze d’Oulx ed è capo distaccamento dei vigili del fuoco.

Da anni Dario Capelli si occupa di far divertire i bambini disabili, aiutandoli a sciare e a fare sport nella neve. E’ uno dei maggiori esperti nazionali ed è stato per anni direttore tecnico della Fisip (Federazione sportiva paralimpica): “Per realizzare questo camp, gli artisti del Nast cercavano degli istruttori qualificati e specializzati nel settore, quindi mi hanno chiesto di andare a Bielmonte” spiega Dario a ValsusaOggi “è stata un’esperienza bellissima, con una decina di bambini che si sono divertiti una sacco. Al mattino stavano con noi sulle piste, mentre al pomeriggio si dedicato alla musica e al teatro, grazie alla presenza di numerosi personaggi e professionisti del mondo della tv”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.