UNA NUOVA CENTENARIA IN VAL SUSA: GRANDE FESTA PER RICCARDA VERCELLINO AD ALMESE / FOTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

ALMESE – Grande festa per una nuova centenaria della Val Susa, e più precisamente della frazione Milanere, per la splendida Riccarda Vercellino, vedova Montabone. È nata il 19 luglio 1916 a Reno Superiore (allora frazione di Mocchie, oggi Condove), ultima di cinque figli.

Una vita di impegno e di amore speso per la sua famiglia. A dieci anni Riccarda va a lavorare a Torino, a fare la bambinaia. Poi, fino alla seconda guerra mondiale, ha lavorato sempre a Torino, come governante.
Dopo la guerra ha lavorato in fabbrica a Sant’Ambrogio, fino al 1949, quando si sposa con l’amato Eugenio Montabone, con cui va a vivere ad Almese, nella casa di Milanere. Qui metteranno su famiglia, con due figli e poi due nipoti.

Martedì a Milanere la centenaria Riccarda è stata coccolata da tutti: erano presenti un centinaio di persone. Don Alfonso ha celebrato la messa, a cui ha partecipato anche il sindaco Ombretta Bertolo, e poi gran festa nella casa parrocchiale, con la musica da ballo che lei ama tantissimo: “Si faceva in montagna chilometri sui tacchi per andare a ballare – racconta la nipote, Katia Montabone – quella di ieri è stata una giornata molto emozionante! Lei era felicissima, così come tutti coloro che sono intervenuti, parenti, amici e compaesani”.

Riccarda ha avuto una parola per tutti, semore lucidissima, dispensava battute a volontà, ed era commossa per questa bella giornata a lei dedicata.

Tanti auguri quindi a nonna Riccarda, da tutta la redazione di ValsusaOggi.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.