CONDOVE, ARRESTATO USURAIO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEI CARABINIERI

CONDOVE – Nel pomeriggio del 22 luglio, a Torino, i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, nell’ambito di un’attività di indagine delegata dalla Procura della Repubblica, hanno arrestato Domenico Trignani, 59 anni, di Condove, e sottoposto a fermo Luigi Cucinelli, 57 anni, di Torino, imprenditore, per usura.

I due, dal 2015 ad oggi, a fronte di prestiti di denaro per 57.000 euro, pretendevano ed ottenevano dalla vittima, un imprenditore torinese, anche mediante atti di violenza e minaccia, il pagamento di 202.000 euro, quali crediti usurari.

La vittima si è rivolta ai carabinieri per denunciare la sua difficile situazione e i militari hanno organizzato un servizio di osservazione e intercettazione in occasione di un incontro fissato dagli usurai con la vittima. L’incontro e lo scambio di denaro è stato fissato a Collegno, sotto il controllo dei carabinieri, dove è stato arrestato Trignani dopo che quest’ultimo ha ricevuto dall’imprenditore 230 euro, poi sequestrati. Contestualmente all’esecuzione dell’arresto è stato fermato anche Cucinelli, che è stato rintracciato a Torino in via Asinari di Bernezzo e sottoposto a fermo di indiziato di delitto. Con successive perquisizioni è stata rinvenuta e sequestrata la somma di 14.000 euro, verosimile provento di analoghe condotte di usura.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Questi fanno danni come le slot machine……..che però sono gestite dallo Stato……e nessun governo ha intenzione di renderle fuorilegge….

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.