CONDOVE, ARRESTATO USURAIO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEI CARABINIERI

CONDOVE – Nel pomeriggio del 22 luglio, a Torino, i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, nell’ambito di un’attività di indagine delegata dalla Procura della Repubblica, hanno arrestato Domenico Trignani, 59 anni, di Condove, e sottoposto a fermo Luigi Cucinelli, 57 anni, di Torino, imprenditore, per usura.

I due, dal 2015 ad oggi, a fronte di prestiti di denaro per 57.000 euro, pretendevano ed ottenevano dalla vittima, un imprenditore torinese, anche mediante atti di violenza e minaccia, il pagamento di 202.000 euro, quali crediti usurari.

La vittima si è rivolta ai carabinieri per denunciare la sua difficile situazione e i militari hanno organizzato un servizio di osservazione e intercettazione in occasione di un incontro fissato dagli usurai con la vittima. L’incontro e lo scambio di denaro è stato fissato a Collegno, sotto il controllo dei carabinieri, dove è stato arrestato Trignani dopo che quest’ultimo ha ricevuto dall’imprenditore 230 euro, poi sequestrati. Contestualmente all’esecuzione dell’arresto è stato fermato anche Cucinelli, che è stato rintracciato a Torino in via Asinari di Bernezzo e sottoposto a fermo di indiziato di delitto. Con successive perquisizioni è stata rinvenuta e sequestrata la somma di 14.000 euro, verosimile provento di analoghe condotte di usura.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Questi fanno danni come le slot machine……..che però sono gestite dallo Stato……e nessun governo ha intenzione di renderle fuorilegge….

Rispondi a Ugo47 Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.