VACCINI COVID AD AVIGLIANA, GIAVENO, SUSA E OULX

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
La Casa della Salute di Avigliana e il Poliambulatorio di Oulx

dall’UFFICIO STAMPA DELL’ASL TO3

La campagna di vaccinazione anti Covid-19 dell’Asl To3 entra in una nuova fase: domenica 21 febbraio inizierà infatti la somministrazione dei vaccini per le persone con almeno 80 anni di età, venerdì 19 comincerà quella per forze dell’ordine e personale scolastico. Nel frattempo, a partire già da domani, riprenderà la somministrazione delle prime dosi per i professionisti operanti in ambito sanitario che si sono prenotati nelle scorse settimane.

Domenica 21 febbraio si terrà il V-Day, con cui prenderà il via la vaccinazione per le circa 45.000 persone con almeno 80 anni (inclusi anche tutti i nati nel 1941 e che dunque devono ancora compiere l’ottantesimo anno di età) presenti nell’Asl To3. Sono quindici le sedi vaccinali attivate sul territorio: Avigliana, Beinasco, Collegno, Cumiana, Giaveno, Grugliasco, Orbassano, Oulx, Pianezza, Pinerolo, Pomaretto, Susa, Torre Pellice, Venaria Reale e Vigone.

Per ricevere la vaccinazione occorre segnalare l’adesione al proprio medico di famiglia, il quale provvede a inserire i nominativi nell’apposita piattaforma regionale. Le persone verranno quindi prenotate e contattate attraverso sms e mail contenente luogo, data e ora della convocazione. Per chi è impossibilitato a spostarsi, la vaccinazione sarà comunque garantita a domicilio.

Da domani, mercoledì 17 febbraio, ricomincia la vaccinazione per i professionisti operanti in ambito sanitario – medici liberi professionisti, odontoiatri, farmacisti, veterinari, biologi, chimici, fisici, psicologi, ostetriche, tecnici, informatori farmaceutici – che avevano fornito la loro adesione nelle scorse settimane e che ancora non hanno ricevuto la prima dose. Sarà l’Asl a contattarli direttamente, per fissare un appuntamento presso le due sedi previste, i punti vaccinali ospedalieri di Pinerolo e Rivoli.

Venerdì 19 febbraio, sempre nelle due sedi ospedaliere di Pinerolo e di Rivoli, partono invece le vaccinazioni per forze dell’ordine e personale scolastico con meno di 55 anni (gli over 55 saranno convocati successivamente con le modalità e le tempistiche previste dal Piano nazionale). Per quanto riguarda le forze dell’ordine, l’Asl To3 sta ricevendo i nominativi delle persone che hanno aderito e li sta contattando per la prenotazione. Il personale scolastico, docente e non docente, può invece accedere alla vaccinazione tramite il portale www.ilpiemontetivaccina.it.

“Si tratta di un momento fondamentale per la campagna di vaccinazione – afferma il Direttore Generale dell’Asl To3 Franca Dall’Occo – siamo pronti ad affrontarlo grazie all’impegno del nostro personale, che opererà complessivamente in 17 sedi vaccinali diverse, individuate in modo da garantire il più possibile la copertura su tutto il territorio”.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. Mi domando come funzionerà per i cosiddetti “fragili”? E io oltre che fragile sono pure un insegnante. Sembra che se ne siano dimenticati tutti…

  2. …e perche viste le molte controindicazioni e lo stanno dicendo da tempo non iniziamo dai nostri politici?Non sarebbe male vedere l effetto che fa, poi magari…..

Rispondi a Francesco Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.