VACCINI COVID, ANCHE IN PIEMONTE IL LOTTO SOSPESO DALL’AIFA: BLOCCATE LE SOMMINISTRAZIONI, “AL MOMENTO NESSUNA CRITICITÀ”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

DALLA REGIONE PIEMONTE

Anche il Piemonte ha ricevuto una partita di dosi del lotto ABV2856 del
vaccino AstraZeneca anti COVID-19, di cui l’Aifa nelle scorse ore ha deciso di sospendere l’utilizzo in via precauzionale su tutto il territorio nazionale.

L’Unità di crisi ha dato disposizione alle Asl di sospendere immediatamente la somministrazione dei vaccini appartenenti a questo lotto, garantendo la continuità della campagna vaccinale attraverso l’inoculazione di dosi appartenenti a lotti differenti. Al momento non è stata segnalata nessuna criticità particolare da parte delle persone che hanno ricevuto il farmaco e prosegue il monitoraggio già attivo per la verifica di eventuali reazioni avverse.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

11 COMMENTI

  1. I casi di trombi su 3.000.000 di dosi sono solo 22, i morti post vaccino sono morti per fatti loro ecc ecc. .Presumo che qlli che hanno avuto il trombo non lo volevano e che si facciano venire i trombi quelli che li vogliono. Ma perche’ ci devono essere esseri umani sacrificali per “volevo solo soldi soldi..”.. Se un vaccino e’ valido ben venga se e cosi’ meglio buttarlo….20 casi sono troppi! Come eran troppi i 20 morti per covid iniziali.Ammalarsi non e’ obbligatorio. Ho conosciuto persone che non hanno neanche mai avuto l’ influenza e il raffreddore. Solo con vaccini seri ne vale la pena.Da premettere che i soldi investiti nei piani vaccinali non e’ dato a sapere come sono stati usati e che le cause farmaceutiche dicevano volevan essere esonerate da responsabilita’ legali. Se con la coscienza si e’ a posto non si mettono le mani avanti. Siamo stanchi??? Certo! Spero pero’ non egoisti da sacrificare altri esseri umani. Se si vuole fare un vaccino(Astra Zeneca o altri) e’ giusto farlo ma non ci puo’ essere un obbligo…perche’ non si puo’ mettere terzi nelle condizioni di avere un trombo.

  2. Nooo! Non potete fermare la festa proprio adesso! Non vediamo l’ora di rientrare in zona rossa, ci esaltiamo con gel e mascherine, ci divertiamo con la caccia all’untore! Sierologici e tamponi non ci bastano più. Abbiamo bisogno di farci di vaccini! No vaccino, no party!

  3. Stanno spiegando nei tg che forse quelli che sono deceduti facendo il vaccino con lotti diversi astra zeneca forse in alcuni soggetti il tipo di vaccino puo’ dare quegli effetti collaterali Allora se si leggessero gli ingredienti di questo vaccino si potrebbe facilmente ipotizzare. Dal sito della regione piemonte c’ erano i componenti del vaccino.C’ e’ un’ e’ uno che puo’ interessare anche queste situazioni. Ecco perche’ meglio spiegare e informare bene la popolazione sarebbe coerente perche’ ora chi da indietro alle famiglie , il genitore , il marito/ la moglie, il padre o la madre ecc.? Non parliamo poi del resto dei componenti della rete sociale. E ora chi da il risarcimento danni che non copre certo la perdita’ del proprio caro????? Dopo avere detto se non vi vaccinate mettiamo il vaccino obbligatorio.Insomma avete condizionato le scelte dicendogli praticamente di fare per forza un vaccino e quindi avete favorito i risultati positivi e negativi.Di responsabilita’ un ne avete, questo e’ certo.

  4. Ops, correggo due frasi .Quella che dice che tra gli ingredienti astra zeneca ce n’ e’ uno che puo’ interessare questi casi . Poi quella in cui si dice che bisogna spiegare meglio gli ingredienti e controindicazioni e l’ultima che dice che di responsabilita’ ne avete un po’ ,questo e’ certo.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.