VALSUSA, 5 MIGRANTI DISPERSI IN MONTAGNA: SALVATI DI NOTTE DAI SOCCORRITORI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

BARDONECCHIA – Intervento notturno dei tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese nel comune di Bardonecchia, per soccorrere un gruppo di migranti rimasti bloccati dal maltempo (neve e freddo), intorno a quota 2000 metri lungo il sentiero che conduce al Colle del Frejus. L’allerta è giunta dalla centrale dei Vigili del Fuoco intorno alle 3 di questa mattina, ma senza una localizzazione precisa. In seguito, parlando direttamente con i dispersi al telefono, è stato possibile capire che si trovavano nei pressi di una caserma abbandonata e indicare loro di rifugiarsi all’interno, dove è presente il ricovero estivo di un alpeggio. In seguito, una squadra a terra composta dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco, è partita a piedi camminando per circa un’ora fino a raggiungere i dispersi. Erano in 5, di cui uno che accusava condizioni di lieve ipotermia. Ma grazie ai generi di conforto e ad alcuni capi di abbigliamento portati dalla squadra, sono riusciti a scendere a valle a piedi fino alla strada carrozzabile dove sono stati presi in carico dalle autorità intorno alle 7 di questa mattina.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

20 COMMENTI

  1. Ma io non farei tanto sarcasmo o battute su questi poveretti, fra non molto queste cose le vedremo a casa nostra, vedremo nipoti o magari anche figli scappare per la fame, ora ci sono ancora caritas e altre associazioni a darci un tozzo di pane ma….. Chissà anche queste prima o poi finiranno

      • E tu invece signor Stufo, non hai un pezzetto di cuore? Forse non hai capito il dramma di questa povera gente, ma quello che stiamo cercando di nasconderci è che presto, con il lavoro che non c’è più anche per gli italiani, perché credo che le fabbriche chiuse le aziende dislocate altrove, la povertà c’è anche se non vogliamo prenderne atto, c è crisi, povertà, e chi pensa che l Italia sia ancora il bel Paese, significa che alla televisione guarda solo le fiction e basta, perche vi rendete conto di tutte quelle aziende chiuse e di tutti coloro che il lavoro non l hanno più
        Probabilmente io saro anche pessimista, ma la situazione e veramente grave

      • Già fatto.
        Lo scrivente, inoltre, ha in famiglia (adottati!) un nero, un giallo, una caffelatte e uno bianco.
        Lo so, sembra la pubblicità della United Colore della Benetton, eh eh eh…
        Buona giornata!

  2. Chiaramente il cretino é chi paragona gente disperata a degli escursionisti, e questo a prescindere che si sia d’accordo con le politiche migratorie o meno …queste persone ( persone , sottolineo ) non andrebbero quantomeno schernite con commenti talmente stupidi e denotanti solo una gran cattiveria !

  3. Vicenda che fa riflettere. Mentre queste persone risalivano l’erto sentiero, percorso in estate da gitanti, rischiando la vita per cercare in un paese europeo una prospettiva di vita migliore, alcune migliaia di giovani figli dell’europa si davano appuntamento in una squallida fabbrica abbandonata, nella cintura sud di Torino, per “sballarsi”. Giovani probabilmente incapaci di apprezzare quello che hanno, che per altri è un sogno irraggiungibile.

    • Infatti signor Resiliente
      Pugno duro con i no vax che poi protestano solo pacificamente, e molto tatto con sti drogazzati
      Bravi ministri del cavolo, cosa ci state a fare in quel posto chiamato parlamento, vergogna!!!!
      State facendo solo incavolare gli italiani, siete la forma imperfetta della democrazia

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.