AD AVIGLIANA “PULIAMO IL MONDO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ELENA IDONE

AVIGLIANA – Venerdì 24 settembre, le Scuole Primarie dell’I.C. di Avigliana sono state coinvolte nella 29ª campagna di Legambiente “Puliamo il mondo”, un progetto di cittadinanza attiva di mobilitazione per l’ambiente. I bambini sono stati accompagnati dai docenti alla volta di piazze, giardini e parchi circostanti per ripulirli dai rifiuti lasciati da passanti poco rispettosi dell’ambiente.

La scuola “Domenico Berti” ha accompagnato le due classi quinte alle spalle del nuovo polo commerciale sito in via Giovanni Falcone di Avigliana, per raccogliere e quindi evitare che tanti rifiuti prodotti dalle attività commerciali e dai clienti delle stesse finissero nel fiume Dora e, conseguentemente, in mare. Quindi si sono messi all’opera, alla presenza dell’Assessore Reviglio, muniti di guanti e buste per raccogliere materiale abbandonato sulle strade. I bambini hanno potuto constatare la noncuranza di alcune persone nel lasciare in giro i rifiuti e la mancanza di rispetto verso l’ambiente. Tema, questo, di cui spesso si parla nelle scuole ma che, visto sul campo, produce ben altri effetti.

Anche le classi della scuola primaria “Anna Frank” hanno aderito e partecipato con tanto entusiasmo a questo progetto. I bimbi più piccoli si sono dati un gran da fare a ripulire le zone adiacenti alla scuola, i grandi invece hanno potuto allontanarsi un po’ costeggiando le stradine lungo il fiume Messa. I ragazzi di quinta hanno approfittato di questa giornata per diffondere un messaggio di rispetto e tutela dell’ambiente lasciando per il paese sassi decorati che possono essere raccolti da altri passanti. Gli insegnanti hanno poi proposto nelle varie classi attività per infondere l’importante messaggio “Basta un piccolo gesto per un mondo pulito, per farlo sorridere di più. Dai una mano anche tu”.

 

Intanto alle ore 9 del mattino il cortile della scuola “Norberto Rosa” si è riempito di volti felici e mani pronte ad aiutare la città a ripulirsi da cartacce e rifiuti. Le classi terze e quinte, dopo aver riflettuto insieme al Consigliere Comunale Arnaldo Reviglio sull’importanza di rispettare il nostro Pianeta, sono passate all’azione ripulendo i parcheggi vicini alla scuola, la zona circostante la Chiesa di San Giovanni, il Giardino delle Donne e il percorso della linea 2 del pedibus all’interno del boschetto sottostante la scuola. I bambini hanno collaborato tra loro con allegria. Il piacere di rendersi utili, per migliorare il nostro futuro, è stato il protagonista della mattinata.

Anche i bambini della scuola “Italo Calvino” in mattinata sono stati impegnati nella raccolta di rifiuti lasciati nelle zone circostanti la scuola, facendo una consapevole raccolta differenziata, felici di contribuire al miglioramento dei luoghi nei quali trascorrono la maggior da parte del loro tempo. Un piccolo esercito armato di guanti, sacchi della spazzatura e buona volontà ma, soprattutto, spinto da un enorme senso civico.

Persino i bimbi delle scuole dell’infanzia hanno dato il loro piccolo ma importante contribuito alla campagna, dapprima partecipando ad alcune attività organizzate dalle loro maestre all’interno delle sezioni, successivamente indossando guanti e pettorine alla ricerca di rifiuti all’interno dei giardini delle scuole e nelle zone adiacenti per rendere pulito e gradevole l’ambiente in cui vivono.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.