VALSUSA, AL VIA IL FESTIVAL BORGATE DAL VIVO: “PUBBLICO IN AUMENTO, ABBIAMO CREATO UNA COMUNITÀ”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Alberto Milesi

di IVO BLANDINO

BUSSOLENO – Prenderà il via la settima edizione del Festival Borgate dal Vivo, con tantissimi appuntamenti. Abbiamo intervistato il direttore artistico, Alberto Milesi, che ci presenta il programma dell’edizione 2022.

Direttore Milesi, ci vuole illustrare il programma di quest’edizione di Borgate dal Vivo?
Il Festival arriva quest’anno alla sua settima edizione. Ha avuto inizio proprio qui in Valsusa nel 2016. Nel frattempo si è sviluppato ed è cresciuto, coinvolgendo diversi paesi della valle e molte regioni. L’edizione di quest’anno avrà un sottotitolo un po’ particolare, ossia “Mettere radici”. Mettere radici appunto rappresenta un po’ quello che è diventato il Festival del territorio della Valsusa: in particolare, è qualcosa che si sta radicando sempre più: nei comuni, tra la gente, tra il pubblico e nello stesso tempo qualcosa che continua a crescere, muoversi e svilupparsi e cambiare. Un Festival che non è mai “fermo”.

Quali sono i paesi della valle dove ci saranno spettacoli di Borgate da Vivo?
Come sempre coinvolgiamo molti paesi. Infatti la Valsusa è il territorio dove siamo più presenti. Partiamo da Bussoleno, dove ha sede la nostra associazione e poi saremo ad Avigliana, Condove, Susa…poi in alta valle a Bardonecchia e Oulx, tanto per citare alcuni paesi. E poi ancora nel Cuneese e in Liguria. Insomma…saremo un po’ da tutte le parti.

Da parte del pubblico che ha partecipato alle altre edizioni del Festival ha riscontrato un giudizio positivo?
Il pubblico, soprattutto qua in Valsusa, ha imparato a conoscerci e seguirci. Abbiamo creato una “comunità”, questo è molto bello, nonostante alcune difficoltà dovute alla pandemia. Malgrado tutto, abbiamo sempre avuto un pubblico crescente. Secondo me è stato un bel risultato positivo: conferma sia la volontà che il piacere della gente, nel poter accedere a dei contenuti differenti. Perché lo scopo principale del Festival è proprio questo: portare nuovi spettacoli, grandi artisti in piccoli luoghi, in piccole borgate di tutto l’arco alpino. Il pubblico è sempre in aumento, ci auguriamo possa seguirci anche in quest’edizione.

Può anticipare alcune presenze al Festival?
Il Festival avrà inizio 11 giugno e potete trovare l’elenco di tutte le iniziative sul nostro sito www.borgatedalvivo.it e su tutte le nostre pagine social. Per anticiparvi qualcosa…avremo qui in Valsusa personaggi molto noti come Alessandro Barbaglia, Ermal Meta e poi ancora Giobbe Covatta, Giovanni Allevi, e altri grandi artisti. Ma soprattutto tanti spettacoli che vi invito a scoprire e seguire sul nostro sito. Vi aspettiamo numerosi al Festival Borgate da Vivo.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.