VALSUSA, ALIANTE PERDE IL CONTROLLO: ATTERRAGGIO D’EMERGENZA NEI PRATI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

FOTO PICIACCIA

OULX – Lunedì 6 giugno un aliante che sorvolava i cieli dell’alta Valsusa ha perso il controllo ed è stato costretto a fare un atterraggio d’emergenza nei prati di Oulx, in frazione Gad. Il pilota è rimasto illeso e per fortuna non ci sono state gravi conseguenze: stava sorvolando l’area, alle porte di Oulx, ma una corrente improvvisa ha creato forti problemi di stabilità all’aeromobile, al punto da costringerlo ad effettuare un atterraggio “improvvisato”, poco distante dall’ingresso dell’autostrada A32 Torino-Bardonecchia.

Sul posto sono arrivati due cittadini di Oulx, Alessandro e Lorenzo, che hanno aiutato il pilota a spostare l’aliante in una zona più comoda per lo smontaggio e il successivo recupero.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

9 COMMENTI

  1. Per fortuna che ci sono ancora dei prati. Fossero tutte aree edificate, giardinetti della malinconia, boschetti incolti, campi da pallone, aree per pannelli, recinzioni fotovoltaici………

  2. Per gli alianti è assolutamente normale atterrare “fuori campo”! Se le condizioni meteo cambiano e quindi L’aliante non è più in grado di sfruttare le le correnti ascensional (chiamate termiche) può capitare di dover atterrare al di fuori di un aeroporto. Basta andare in Svizzera, Austria o Germania per avere un numero di aeroplani dieci volte superiore di conseguenza anche gli eventi come questo sono assolutamente normali.

  3. Ha bucato. Perché in alta valle se scendi troppo non torni verso Torino. Ti trovi controvento e basso. Oulx permette gli atterraggi. Dopo Susa è peggio e ci sono prati corti.

Rispondi a Mauro Porta Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.