SUSA, AMBULATORIO “CHIUSO” SENZA PREAVVISO: 15 DONNE RIMANDATE A CASA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SUSA – Brutta sorpresa per una quindicina di donne che questa mattina, venerdì 30 ottobre, avevano prenotato visite ed esami all’ambulatorio ostetrico-ginecologico dell’ospedale di Susa (conosciuto ora con il nome “Day service materno-infantile”).

“Siamo arrivate stamattina davanti all’ambulatorio, ma ci hanno detto che tutte le attività erano sospese – spiega una cittadina a ValsusaOggi – siamo state rimandate a casa, senza alcun preavviso. Alcune di noi avevano prenotato l’ecografia ginecologica, altre dovevano fare i tamponi vaginali e le visite prenotate da settimane”.

Un disservizio causato dallo scarso preavviso da parte degli uffici centrali dell’Asl: a causa dell’emergenza Covid, la Regione ha disposto infatti l’interruzione delle attività ambulatoriali ordinarie in tutti gli ospedali piemontesi, ma l’avviso all’ospedale di Susa è arrivato tardi, al punto che le pazienti hanno fatto l’amara scoperta solo stamattina, una volta arrivate in ambulatorio: “E’ fastidioso perché alcune di noi avevano preso anche il permesso di lavoro per venire a Susa, oltre ad organizzarsi con i vari impegni famigliari e personali” aggiunge la lettrice “l’Asl avrebbe potuto avvisarci prima”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

6 COMMENTI

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.