VALSUSA, ANCHE I SINDACI ALLA MARCIA NO TAV DELL’8 DICEMBRE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UNIONE MONTANA VALLE SUSA

BUSSOLENO – Si preannuncia una marcia No Tav molto partecipata quella di mercoledì 8 dicembre, da Borgone Susa fino a San Didero. Un evento a cui prenderanno parte anche molti amministratori dei Comuni della Valsusa, con l’intento di rinnovare il loro dissenso riguardo all’alta velocità Torino-Lione, opera considerata non prioritaria, con costi elevatissimi e dannosa per l’ambiente, ritenendo che i soldi pubblici possano esser meglio spesi per opere utili al territorio.

Questo è l’unico fine per cui parteciperanno, nessun altro. Niente appoggio oppure legami con altri movimenti, come No Green Pass e No Vax. Anzi, gli amministratori partecipanti, visto anche l’aumento dei contagi, invitano tutti i cittadini che interverranno alla marcia a farlo nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19 vigenti.

 

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

20 COMMENTI

  1. Ma che stupidaggine è questa ?
    Allora dovevano chiarire che non c’ è nessun legame con decine e decine di altre sigle, associazioni, comitati ecc. ecc. che evidentemente non ci azzeccano e non sono graditi.
    In 30 anni di storia del movimento NO TAV non si era mai letto di tanta solerzia nel prendere le distanze dall’ uno e dall’ altro e di puntualizzazioni così rispettose alle norme di legge e alla disciplina.
    Sarebbe bello sapere di chi è la paternità di questa precisazione , perchè NON ci crede nessuno che tale uscita sia frutto di condivisione con il movimento NO TAV o con tutti gli amministratori .
    Comunque speriamo ci sia tanta gente allegra e colorata unita sul TAV e con mille idee diverse su MOLTI altri argomenti come è sempre stato e come sempre sarà.

  2. Ma che bello…..domani le previsioni portano un accumulo di circa 10 cm di neve,se poi sbagliano le previsioni e ne cadono 2 mt sai che sballo…tutti sotto terra,ops pardon sotto la neve!!

  3. Speriamo unita sul NO TAV perché di gente unita sul TAV continuiamo a farne volentieri a meno.
    Dopo la madamine, coloratissime ma evaporate nello spazio di un mattino, non si è visto molto altro in giro.
    شهرزاد, Shahrazād, scrive per proporre pensieri e occasioni di riflessione, non per schierarsi in rigide appartenenze o, peggio ancora, per attaccare a livello personale altri interventi e altre opinioni.

  4. “Quando sento dire dai no vax che non c’è nessuna emergenza legata al Covid penso che siamo di fronte a un analfabetismo funzionale. C’è un problema culturale e la responsabilità è della nostra scuola”. Lo ha detto Matteo Bassetti, professore e primario del reparto di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, intervenendo in diretta a ‘Tagadà’, in onda su La7. “Per queste persone ci vorrebbe l’obbligo vaccinale, ma quello serio: ti mando i carabinieri a casa a prenderti”.

    • Per quello Bassetti ha pure detto che la giovane morta per il vaccino ha scelto lei di vaccinarsi….come per sminuire l’ importanza del gesto di una ragazza che non era obbligata.Invece di esaltarla come esempio ha fatto come Pilato.Non mi fiderei molto di chi va in TV a farsi pubblicita’.

  5. Insomna, invece di unire le forze con chi lotta per la libertà preferiscono pensare solo al loro giardinetto anacronistico ed egoista.

  6. Ma in mezzo a tutta questa Ecologia e amore per la natura, la volete capire o no di finirla di sparare fuochi d’artificio, bombe carta,petardi e affini come questa notte? Gli animali si spaventano molto, rischiano la vita, l’infarto, di finire sotto le auto, di perdersi, cani, gatti e animali selvatici. A volete fini’ o no con stu baccano?

  7. E le bottiglie di plastica e le carte delle vostre merende da passeggio, portatevi a casa. Il vento di questi giorni ha fatto uscire dell’erba secca tutte le porcherie che avete buttato nei prati che attraversate per fare più in fretta ad arrivare all’autoporto o dovrei dire futuro autoporto. Buttare la plastica nei prati non è Ecologia.

  8. libidine nevica alla grande, anche se questa notte i soliti dementi sono stati in grado di ferire un agente delle forze dell’ordine, che neve vi seppellisca.
    P.S.@ redazione ,ho postato ieri e continuo a non vederlo

  9. Per quale motivo manca è totalmente assente un articolo dedicato alle consuete scene di guerriglia appena avvenute poche ore fa davanti al Cantiere e si decide invece esclusivamente di pubblicizzare questa marcia ? Questo ha un nome : PROPAGANDA

  10. Per quale motivo è totalmente assente un articolo dedicato alle consuete scene di guerriglia appena avvenute poche ore fa davanti al Cantiere mentre si decide invece esclusivamente di pubblicizzare questa marcia ? Questo ha un nome : PROPAGANDA

  11. E oggi, un carabiniere preso a sassate a San Didero… Comportamento inqualificabile, anzi, no, è qualificabilissimo: delinquenza e violenza, cammuffati da protesta.
    Solidarietà piena alle FFOO!

  12. Solito risultato :
    ————————————————————————————————————————————
    © ANSA
    Redazione ANSA
    TORINO
    08 dicembre 2021
    NEWS
    Tensioni nella notte a San Didero in Val di Susa, in provincia di Torino, dove un gruppo di No Tav appartenenti all’ala più oltranzista del movimento ha lanciato pietre, bombe carta e razzi contro le forze dell’ordine presenti nel cantiere per il nuovo autoporto di Susa.
    I manifestanti sono stati respinti a più riprese con idranti e lacrimogeni.
    Un carabiniere è rimasto ferito a un fianco da una pietra, la prognosi è di 7 giorni.
    In azione un centinaio di antagonisti, secondo gli investigatori provenienti anche da altre città e coordinati da Askatasuna, centro sociale torinese.
    La serata era iniziata con un ”apericena resistente”, come lo hanno definito i No Tav che poi hanno iniziato una battitura alle reti del cantiere. L’azione più violenta è durata circa un’ora, dalle 22.30 alle 23.30. Due gruppi hanno attaccato sui due lati del cantiere, dalla cava e verso l’autostrada.
    ————————————————————————————————————————————
    VERGOGNA !! Siete una VERGOGNA !! E’ inutile che prendiate le distanze ! Siete dei delinquenti perchè lo sapete benissimo che tra di voi ci sono dei deviati.
    Troppo facile tirare la pietra e nascondere la mano! Siete corresponsabili, non trovate scuse !!

    • Semplicemente si dovrebbe dare il benestare a queste “manifestazioni” solo dopo che chi le organizza (Askatasuna e compagnia cantante) se ne assuma per iscritto la responsabilità civile e penale per quello che può succedere e che immancabilmente succede.In mancanza di questa assunzione di responsabilità la “manifestazione” non deve essere n nessun modo autorizzata e dispersa.Tra i responsabili devono essere inseriti d’ufficio i sindaci dei paesi in cui transiterà o in cui viene organizzata, vediamo poi se si mettono a sfilare in testa ai cortei di questi fasciocomunisti.E’ troppo facile fare i rivoluzionari con il c**o degli altri.
      A mali estremi estremi rimedi o si vuole che ci scappi il morto?

Rispondi a Il Merovingio Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.