VALSUSA, ANCORA CODE E DISAGI IN AUTOSTRADA: “FATE QUALCOSA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
di GIORGIO BLANDA / FOTO MINNITI
VALSUSA – È davvero inconcepibile che l’autostrada A32 sia sempre bloccata oppure con qualche problema in questo periodo estivo. Ma che figura stiamo facendo per tutti i turisti che frequentano la valle.
Non è possibile che non ci sia qualcuno che si prenda le responsabilità e venga cacciato a calci nel sedere? Scusatemi ma è per la terza settimana di seguito che vi sono problemi.
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

22 COMMENTI

  1. La SITAF ha già risolto il problema. Ha inviato una comunicazione a tutti gli abbonati in cui li invita a non usare l’autostrada la Domenica e spiegando che i telepass vengono disattivati di proposito per fare code fuori dai tunnel. Che efficienza, no? Ma di scontare l’autostrada per i disagi non gli passa per la testa nemmeno lontanamente. Il vil denaro non si molla mai.

  2. Tranquilli, presto ci sarà la Tav, panacea a tutti i mali. Risolverà anche l’isolamento dell’alta valle, le code, il ricaldamento del clima, la disoccupazione, etc. Chissà perché i testoni valsusini non lo capiscono …

    • I valsusini saranno testoni, ma voi che inserite il TAV in ogni discorso in cui non c’entra una sega siete ossessivo-compulsivi-paranoici.

  3. Allora, facciamo due conti: per anni l’autostrada A32 non è esistita e si è sempre saliti e scesi dalla statale, nel bene e nel male, ci si metteva il tempo che ci si metteva ma, vuoi perchè non c’erano i social, vuoi perchè non c’era alternativa (se non la ferrovia) le notizie rimbalzavano molto meno. Ora si parla sempre più di malessere, di crisi, di persone che non arrivano alla fine del mese magari con uno stipendio solo. Ma voi vi siete fatti due conti di ciò che costa passare una giornata in montagna? Carburanti (sempre più cari), minimo di attrezzatura (giusto per non andare a passeggiare con le infradito tra le pietraie), vivande per il pranzo/merenda, sfizi se si hanno figli. Fatte queste debite premesse, io mi domando: se le code ci sono solitamente nel fine settimana, vuol dire che tutta questa fantomatica crisi non esiste, se la gente ha soldi da sperperare, vuol dire che i problemi non ci sono, oppure fa molto più comodo lamentarsi sempre senza trovare davvero una soluzione costruttiva? E poi diamoci una svegliata: ci sono le code? passiamo dalla statale, partiamo ad orari differenti. Capisco che fa più notizia mettere le fotografie delle auto incolonnate piuttosto che le corsie vuote, forse è una manovra pubblicitaria per la nostra valle anche questa.

  4. Ma quali calci?
    Arrivano promozioni per alti vertici.
    State sereni non vi lamentate sempre, avete la fortuna di avete l’autostrada panoramica a basso costo, ha
    anche la coda che vi fa apprezzare il panorama della valle gratis compreso nel costo del pedaggio.
    Abbiamo tutto in Italia, abbiamo quello che ci meritiamo.

  5. ” VALSUSA, ANCORA CODE E DISAGI IN AUTOSTRADA: “FATE QUALCOSA”
    Visto che c’è ancora il VIRIUSS che gira……….. STATE A CASA 🙂 🙂 🙂

  6. Fate un articolo che spieghi, nel dettaglio, i cantieri e la loro durata. Idem per le cause delle code sulle statali. Si tratta di semafori? Sarà poi l’utilizzatore, una volta informato, che deciderà dove andare la domenica.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.