AVIGLIANA, ARRESTATO 40ENNE PER PRODUZIONE DI MARIJUANA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

COMUNICATO DELLA GUARDIA DI FINANZA

AVIGLIANA – Piante di marijuana, tre etti già essiccata e pronta all’utilizzo, semi di canapa, bilancino di precisione ed una persona arrestata per produzione di sostanze stupefacenti.
Questo è il risultato di un intervento della Guardia di Finanza di Torino effettuato nei giorni scorsi ad Avigliana, centro della bassa Val di Susa.
Nel corso delle perquisizioni condotte dal personale della Tenenza di Bardonecchia sono state rinvenute, piantate nel giardino di casa, alcune piante di marijuana sativa.
All’interno dell’abitazione i Finanzieri hanno successivamente trovato ulteriori quantitativi di stupefacente, già pronti per l’uso, semi di cannabis ed un bilancino di precisione.
Il responsabile, un quarantenne già con noto alle forze dell’ordine per fatti analoghi, è stato arrestato per produzione di sostanze stupefacenti e condotto presso il carcere Lorusso – Cutugno di Torino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
La Guardia di Finanza di Torino, nell’ambito della costante azione di controllo del territorio in tutta la Val di Susa tesa a prevenire e reprimere violazioni finanziarie ed episodi di microcriminalità, tiene in debita considerazione l’esigenza di sicurezza dei cittadini per mantenere sempre alto il livello di rispetto della legalità.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

  1. Se utilizzassero le stesse forze, sinergie e tempo per combattere la mafia locale, i politici corrotti la Valsusa sarebbe un gioiello del turismo piemontese. Invece, in alta valle regna imperterrita e inviolata la mafia, i suoi scagnozzi e tutti siamo vittime.

  2. Non voglio entrare nel merito sul lavoro dei finanzieri. Alla salute fa più male una canna o cibo avariato di cui una parte di esercizi pubblici ci propinano quando andiamo a mangiare fuori?????

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.