VALSUSA, ARRESTATO UN RICERCATO AL TRAFORO DEL FREJUS

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla QUESTURA DI TORINO

BARDONECCHIA – Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio svolta dal personale del Commissariato di Polizia di Bardonecchia, potenziata nelle fasce di maggiore transito, una pattuglia in servizio di Volante, impegnata presso il Piazzale Autostradale del Traforo, notava nei giorni scorsi un’autovettura in uscita dal territorio nazionale con a bordo due cittadini francesi.

Da un primo controllo in banca dati SDI risultavano entrambi negativi, ma tramite il controllo al sistema Schenghen, il conducente del veicolo risultava essere colpito da un provvedimento di ricerca per arresto ai fini di estradizione, emesso dallo stato svizzero, poiché condannato in quello Stato per reati contro il patrimonio. Acquisiti, dunque, i provvedimenti emessi dalle Autorità Elvetiche, e dando esecuzione agli stessi, il soggetto è stato tratto in arresto.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

5 COMMENTI

      • “Solo”?? … Considerando il micro stipendio che prendono, con i rischi che corrono, direi che hanno, comunque, fatto un buon lavoro!
        Si rischia spesso e volentieri, solo per portare la pagnotta a casa….

        • Tu guardi troppi film polizieschi. Prendono lo stipendio che gli spetta da contratto, come chiunque altro. Un agente semplice prende un compenso lordo di 1468 euro al mese che diventano 1955,88 se si aggiunge l’indennità pensionabile. Per andare avanti e indietro per lo più a vuoto tutto il giorno sulla A32 (perché altro non fanno quelli delle stradale) prendono pure troppo.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.