CHIOMONTE, ATTACCO AL CANTIERE TAV: 24 DENUNCIATI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

DALLA QUESTURA DI TORINO (foto di notav.info)

Sabato sera, un centinaio di manifestanti No Tav si sono diretti in prossimità del cancello sul sentiero Gallo Romano che da Giaglione conduce al cantiere. Giunti al cancello, circa 30 persone, alcune delle quali con il viso coperto, hanno lanciato sassi e oltre 40 bombe carta in direzione delle forze dell’ordine, che hanno risposto con lacrimogeni.
Gli agenti della Digos della Questura di Torino hanno individuato e identificato 24 militanti del movimento “No Tav” che verranno denunciati per inottemperanza all’ordinanza prefettizia che ha istituito una zona rossa intorno al cantiere di Chiomonte. Tra questi, dieci verranno denunciati anche per non aver rispettato le prescrizioni del foglio di via obbligatorio disposto dal Questore di Torino e per aver appiccato l’incendio al cancello.
Nessuno è rimasto ferito.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. Mi sfugge una cosa direttore e se lo sa la pregherei diindicarla .Chi sono quelli che sono stati presi ? Qlli incapucciati o quelli a viso scoperto?

  2. Cosa c’è di meglio per digerire una apericena NO TAV che un pò di lancio di pietre e petardi al cantiere?Avete fatto almeno il ruttino post prandiale?Questi mentecatti sono incredibilmente prevedibili,in qualsiasi altro paese sarebbero dietro le sbarre con i precedenti che molti di loro hanno,altro che arresti domiciliari,obblighi di firma e fogli di via.Sono curioso di leggere i commenti di chi avrà il coraggio e l’incoscienza di prendere le loro difese.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.