ATTENZIONE ALLE TRUFFE DEI FINTI ADDETTI DELL’ENEL: IL CASO A SANT’ANTONINO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dal COMUNE DI SANT’ANTONINO DI SUSA

SANT’ANTONINO – È stato segnalato ieri, al sindaco Susanna Preacco, un altro tentativo di truffa. Due sedicenti addetti dell’Enel si sono presentati alla porta di una signora e, con atteggiamento insistente e arrogante, hanno chiesto quali fasce orarie sono previste nel contratto sottoscritto dalla stessa signora con un altro fornitore, indicando una tariffa oraria più conveniente.

Non hanno parlato di sottoscrivere un contratto con Enel, tuttavia hanno esibito un modulo da compilare, richiedendo di poter entrare in casa e appoggiarsi su un tavolo. La signora li ha invitati ad andarsene e, quello che diceva di essere il responsabile, ha replicato minaccioso che allora la sua interlocutrice avrebbe dovuto rivolgersi agli uffici.

L’amministrazione comunale invita tutti i cittadini a prestare molta attenzione a chi si presenta offrendo contratti vantaggiosi e, inoltre, a non far entrare sconosciuti in casa.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.