AVIGLIANA, “AULE FREDDE A SCUOLA”: LA PROTESTA AL GALILEI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di MATTEO MAERO

AVIGLIANA – Mattinata “da brividi” all’Istituto Tecnico Commerciale “Galileo Galilei” di Avigliana. A causa di un malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento, i ragazzi sono stati costretti a seguire le lezioni al freddo, con la temperatura interna alle aule (intorno ai 14 gradi) di poco superiore a quella esterna.

La testimonianza arriva da un ragazzo che frequenta l’istituto: “In realtà questo problema delle basse temperature va avanti da ben più tempo, praticamente dall’inizio dell’inverno. All’estrema percezione di freddo si aggiungono gli spifferi provenienti dalle ampie vetrature delle classi. Siamo stufi, abbiamo provato a far presente questa faccenda prima al vicepreside, che per tutta risposta, forse per fare una battuta, ci ha consigliato di portarci delle coperte, e successivamente al preside, che ha promesso un intervento rapido per riparare al danno. Noi non abbiamo voluto prendere decisioni affrettate né “scioperare”, perché riponiamo fiducia nell’intervento, ma non troviamo giusto sentirci dire di coprirci da sè per poter seguire le lezioni senza congelare“.

Pertanto la situazione appare sotto controllo anche se i ragazzi, infreddoliti, richiedono degli interventi, anche per non perdere una pazienza che appare decisamente precaria sotto ogni punto di vista.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.