AUMENTA IL PEDAGGIO AL TUNNEL DEL FREJUS, DALLA FRANCIA DIVIETO PER GLI EURO 3: “I MEZZI PESANTI FINIRANNO AL MONGINEVRO E IN ALTRI VALICHI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

DALLA REGIONE PIEMONTE

BARDONECCHIA – Si è svolta ieri a Roma la riunione della Commissione Intergovernativa del Traforo autostradale  del Frejus alla quale ha partecipato l’Assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Francesco Balocco.

E’ stato ufficializzato che dal 1° Gennaio vi sarà un aumento generalizzato dei pedaggi del Traforo del 2,04% (per effetto dell’adeguamento all’inflazione e in parte come anticipazione ai costi per la realizzazione della nuova canna) e, dal 1° Aprile, un ulteriore rincaro del 5% per i veicoli Euro III (che saranno definitivamente interdetti dal 1° Luglio 2019) al fine di incentivare il rinnovo delle flotte verso mezzi meno inquinanti.

Quello della riduzione delle fonti di inquinamento è stato il tema principale della CIG. Dal 1°settembre, il Prefetto dell’Alta Savoia puo’ vietare, nella Valle dell’Arve, la circolazione ai mezzi pesanti Euro III (e di normativa inferiore) di oltre 3,5 t.

Inoltre, in coordinamento con le misure prese nella Valle dell’Arve, il Prefetto della Savoia potrà preventivamente vietare la circolazione dei mezzi pesanti piu’ inquinanti nei Paesi della Savoia e nelle Valli della Maurienne-Tarentaise, anche senza il superamento delle soglie di attenzione specifiche in quei territori.

“Ho espresso una posizione netta circa l’illogicità dell’automatismo – ha dichiarato l’assessore Balocco – che rischia  di dirottare tutto il traffico pesante verso il  Monginevro o altri valichi, con un pesante impatto ambientale sul versante Italiano. Purtroppo questa posizione è rimasta isolata. Chiederò spiegazioni al Ministero per il mancato sostegno da parte della delegazione governativa. Ho inoltre richiesto di monitorare la situazione e di essere preventivamente informato qualora scatti questa misura penalizzante per il nostro territorio”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. Inflazione? aumento delle tariffe? Che bello se ne sentiva la mancanza Anche ai pensionati ed ai lavoratori il governo ha aumentato le retribuzioni del 2 per cento? O no?. O solo ai signori del pedaggio?=

  2. Visto che è stata inaugurata l’Autostrada Ferroviaria Alpina, la si usi… Divieto ai Tir anche sul versante italiano.
    Almeno così si dimostra con i fatti concreti che la volontà di spostare il trasporto merci dalla gomma alla ferrovia non è solo una chiacchiera per giustificare la TAV

  3. Compensazione della seconda canna del Frejus ? E chi glielo ha chiesto di farla? Non bastano i costi del tav ? Serviva di più magari un traforo sotto il Monginevro che avrebbe agevolato il corridoio verso la regione alpes_provence…il traforo del Frejus c’è già..in ogni casotanto alla fine paga sempre pantalone inoltre il pedaggio è veramente esorbitante!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.