VALSUSA, AUMENTA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA NEI COMUNI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COMUNICATO DI ACSEL S.P.A.

SANT’AMBROGIO DI TORINO – Nonostante l’anno particolarmente complesso, la raccolta differenziata nel 2020 ha resistito alla pandemia ed ha avuto un ulteriore incremento: ha raggiunto infatti il 64,61% a livello di Valle con un leggero incremento rispetto al 2019. Complessivamente si sono raccolte 48.153 tonn di materiale, 31.113 tonn di materiali avviati a riciclo e 17.039 tonn di rifiuto indifferenziato.

Un buon risultato considerate le difficoltà legate all’emergenza sanitaria purtroppo ancora in atto che hanno sottratto molti flussi al riciclo di materia imponendone l’inserimento nell’indifferenziato per tutte le utenze con positivi o persone in quarantena.

Un ottimo risultato si è ottenuto dal compostaggio domestico con un incremento di circa 100 tonnellate di materiale autorecuperato dalle famiglie (+ 10,66% rispetto al 2019), che, quindi, non è diventato un rifiuto. La carta è incrementata di 34 tonn, il vetro di 175 tonn, la plastica di 77 tonn e gli ingombranti a recupero di 50 tonn. L’insieme di tutti Comuni della Valle di Susa sta raggiungendo l’obiettivo del 65% con obiettivi ancora più ambiziosi per i prossimi anni.

“Si ringrazia tutta la popolazione – dichiara il Direttore Generale di Acsel spa Marco Avondetto –  per l’impegno e l’attenzione costante alla differenziazione dei rifiuti nonostante la criticità del periodo dove molto spesso le priorità erano altre; grazie al mantenimento da parte di tutti delle buone pratiche si è riusciti ad ottenere questi soddisfacenti risultati di raccolta differenziata”.

“Sommando i vantaggi ecologici del riciclo dei materiali della raccolta differenziata della Valle di Susa del 2020- dichiara il Presidente di Acsel spa Alessio Ciacci- oltre 16.000 tonnellate di Co2 è stata evitata nell’ambiente, è stato conseguito un risparmio idrico di oltre due miliardi di litri (pari al consumo annuo medio di una comunità di quasi 24 mila cittadini) e il mancato abbattimento di oltre 70.340 alberi.

“Sono buoni risultati – conclude il Presidente – che possono essere ulteriormente migliorati e che hanno permesso di raggiungere grandi benefici a livello ambientale. È fondamentale proseguire su questa strada, cercando anche di migliorare la qualità di quanto si introduce nei vari contenitori”.

Sul sito internet aziendale www.acselspa.it è possibile trovare i dati complessivi della raccolta rifiuti e tutte le informazioni utili per differenziare correttamente i vari materiali. È possibile contattare l’azienda sia attraverso il numero verde gratuito 800.497.052 che al numero telefonico 011-9342978.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Sarebbe da incrementare anche a bussoleno, è vergognoso vedere bidoni che sversano fuori… Passare una volta alla settimana per le varie tipologie non basta più…

Rispondi a Andrea Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.