VALSUSA, UOMO FERITO ALLA GOJA DEL PIS: INTERVIENE L’ELISOCCORSO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

ALMESE – Martedì 21 giugno l’eliambulanza 118 e il soccorso alpino sono intervenuti ad Almese, presso la Goja del Pis, per soccorrere un escursionista. L’uomo è caduto, riportando un trauma al ginocchio. Sul posto è intervenuta una squadra da terra del Soccorso Alpino, che ha poi chiesto l’intervento dell’eliambulanza per il trasporto in ospedale.

IL COMUNICATO DEL SOCCORSO ALPINO
Intervento del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese questa mattina presso la Goja del Pis, comune di Almese. Poco dopo le 11.15 la centrale operativa ha ricevuto una chiamata per un escursionista con un trauma al ginocchio. Sul posto è intervenuta una squadra a terra che ha raggiunto a piedi l’infortunato per valutarne le condizioni. Viste le tempistiche di recupero e le caratteristiche dell’infortunio, è stato richiesto l’invio del Servizio Regionale di Elisoccorso che ha prelevato l’infortunato con il verricello per l’ospedalizzazione.

L’elisoccorso ad Almese – Foto di Hana Holzelova

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

7 COMMENTI

  1. Si, perché qualche furbona alloctona, ha pubblicizzato la Goja come “piscina naturale per famiglie”mentre la possibilità di farsi molto male è reale. Così come sono reali le auto parcheggiate in Sabbionera in divieto di sosta. Tuttavia confido nella legge dei grandi numeri e l’estate è appena iniziata. Non sarà l’ultimo intervento.

  2. Da quando la sindaca di Almese aveva iniziato a pubblicizzare la Goia del Pis ovunque nell’Internet, descrivendola come “Una piscina naturale” per le famiglie (!!!), mentendo nella descrizione anche sul percorso (“15 minuti di passeggiata dalla piazza di Almese”), da allora ogni estate si riversano le orde di turisti da ogni dove, IGNORANDO I NUMEROSI PERICOLI, uno non trascurabile, la difficoltà di usufruire del soccorso nel caso di ferimento o peggio (il peggio è già accaduto, ricordiamo la morte di un giovane ragazzo), l’impossibilità per l’ambulanza di avvicinarsi per trasportare i feriti.

    • Ma se il sindaco ti dice che l’orrido di di Foresto è un parco giochi per i tuoi bambini tu li mandi? Usare la propria testa sempre.

  3. Bastava non pubblicizzare questo semplice torrente e si evitava di fare arrivare orde di cittadini incivili e incoscienti… complimenti a chi invece ha pensato bene di farlo.ma per i nostri amministratori è importante multare i propri cittadini se dimenticano il disco orario in piazza

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.