BANCAROTTA, EVASIONE FISCALE E LAVORATORI IN NERO NELL’HOTEL: DUE DENUNCE A BARDONECCHIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

DALLA GUARDIA DI FINANZA DI TORINO

BARDONECCHIA – All’apparenza sembrava un controllo come tanti altri, quello che ne è uscito, invece, è stato ben altro.

Un’indagine della Guardia di Finanza di Torino nei confronti di una nota struttura alberghiera di Bardonecchia, ha fatto emergere una gestione alquanto anomala dell’azienda sotto tutti i profili, non solo fiscali ma anche economici e contributivi.

La società, come hanno appurato i Finanzieri della Tenenza di Bardonecchia che hanno condotto le investigazioni coordinati dal comandate Scarcella, era sulla carta intestata a una cosiddetta “testa di legno” nullatenente, maveniva di fatto gestita da un “dominus” che, senza apparire formalmente, si intascava i cospicui profitti dell’allegra gestione.

L’attività commerciale è stata governata nell’arco degli anni in totale evasione delle Imposte Dirette, dell’IVA e degli altri tributi.

Nel corso dell’operazione, sono stati anche individuati un’ottantina di lavoratori impiegati totalmente “in nero” o assunti irregolarmente, sprovvisti, in tal modo, di ogni copertura previdenziale, assicurativa e sanitaria. La “malagestione” del personale è costata cara all’imprenditore visto che è stato sanzionato per oltre 18 milioni di euro.

La complessa attività dei Finanzieri, condotta anche attraverso le indagini bancarie, ha permesso di accertare un’evasione fiscale per oltre tre milioni di euro.

La società non si è risparmiata, tra l’altro, l’evasione della tassa di soggiorno che ammonta a più di diecimila euro.

L’amministratore, un settantenne già noto alle forze dell’ordine, per associazione a delinquere e truffa, è stato denunciato assieme ad un socio, alla Procura della Repubblica di Torino per bancarotta fraudolenta, peculato ed evasione fiscale.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

10 COMMENTI

  1. è vero la mafia a Bordenecchia NON ESISTE PIU’ il vero problema sono i migrantiti ahahah che rovinano il turismo, siete una BANDA DI LADRI ed ipocriti

    • Devo bissare i complimenti alla G.di F. di Bardonecchia di qualche giorno fa , dopo la notizia sulla tassa di soggiorno non versata da una trentina di albergatori, trovo sia giusto fare anche i nomi di chi ruba sfacciatamente e non rispetta le leggi dello Stato.
      Il danno questa gentaglia lo fanno a tutti i cittadini onesti, quindi e’ doveroso metterli alla cogna mediatica, visto che quasi sicuramente il processo durera anni, e probabilmente non avendo intestato nulla non paghera’ un euro di quanto ha ribato alla collettivita’, e figuriamoci se fara’ un giusto periodo di galera.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.