CHIOMONTE, BRUTTE NOTIZIE PER IL FRAIS: LE PISTE RIMANGONO CHIUSE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CHIOMONTE

CHIOMONTE – Il percorso che avrebbe dovuto vedere funzionare la nostra seggiovia al Pian del Frais iniziato nell’imminenza dell’estate, dopo varie alterne vicende, contatti, assegnazioni non andate buon fine, ha avuto una conclusione negativa.

In seguito alla revoca della gestione delle seggiovie a Frais 2010 nel settembre del corrente anno, sono state bandite due tornate di gara.

Devo purtroppo comunicare che entrambe. non hanno dato esito positivo e conseguentemente non è stato possibile aggiudicare l’appalto del servizio di gestione degli impianti seggio-scioviari del Pian dl Frais, per la stagione 2017/2018.

La prima (17 novembre) prevedeva che il gestore promuovesse un accordo con Dedalo per la gestione del Baby e l’eventuale sciovia pian mesdì, qualora la motorizzazione avesse rinnovato la vita tecnica, è  andata deserta.

La seconda (20 dicembre 2017), prevedeva l’assegnazione della gestione delle seggiovie e degli skilift come sopra; in questo caso però, sarebbe stato il comune prendere in affitto gli impianti di Dedalo. Non siamo riusciti a trovare per ora un accordo con la suddetta società. In ogni caso sarebbe stato impossibile l’assegnazione alla associazione Frais 2010, unica ad aver partecipato alla gara, per problemi tecnici.

L’amministrazione comunale è disponibile ad esaminare eventuali ulteriori proposte gestionali che rispettino naturalmente i vincoli di legge in materia.

Ringrazio quanti hanno collaborato con ogni possibile tentativo di risoluzione dei problemi, in particolare la delegazione nominata dal sindaco su mandato del consiglio comunale.

Confermiamo peraltro che proseguono in ogni caso le trattative per l’acquisizione degli impianti privati, da parte del comune.

Anche l’iter della progettazione dei nuovi impianti sta seguendo il suo corso ordinario per l’investimento dei 3.000.000 di euro messi a disposizione del nostro territorio dalla Fondazione XX marzo (fondi olimpici).

Nella prossima estate inizieranno i lavori di messa in sicurezza delle piste con particolare cura alla discesa dei principianti dall’arrivo della seggiovia Sauzea. Finanziamento di circa 750.000 euro.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

11 COMMENTI

  1. BLA BLA BLA…PAROLE PAROLE PAROLE…DICIAMO PURE CHE FA COMODO COSÌ…PRESI I FONDI CIAO CIAO FRAIS…PECCATO…NON È UN POSTO DA VIP, QUELLI VANNO SOLO IN ALTA VALLE…

    • hei franco furbone … mi dica seriamente se ha le idee chiare, cosa avrebbe fatto Lei al mio posto anziché banfare a vuoto. Intanto questo sindaco ha recuperato 3.800.000 da investire al Frais e ne sta recuperando …. bah non si sa ancora quanto vuole il suo amico cerutti, perché ogni volta alza il tiro. Vada Lei a trattare se si ritiene più furbo, e vada anche a chiedere perché il Suo amico Pinard che aveva i fondi non ha comprato gli impianti portando la situazione a oggi dove non abbiamo altro che denunce, liti, invidie, astio e incomprensioni. aspetto ansiosamente cosa avrebbe fatto Lei.

  2. Hai proprio ragione Franco ,basta leggere la risposta del Sindaco, ( piena di arroganza e provincialismo ) ,per giustificare l’operato.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.