VILLAR DORA, CERBIATTO UCCISO VICINO A UNA CASA: “ATTO VERGOGNOSO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
La foto pubblicata su Facebook dal proprietario di casa che, stamattina, ha trovato vicino alla porta di ingresso il cerbiatto ucciso da un colpo di arma da fuoco.

VILLAR DORA – Nella notte di martedì 4 dicembre, un giovane capriolo è stato ucciso con un colpo di fucile vicino ad un’abitazione a Torre del Colle. Stamattina il padrone di casa l’ha trovato morto dissanguato davanti alla porta e ha subito chiesto l’intervento dei carabinieri: arrivati sul posto, i militari hanno fatto tutti i rilievi del caso per cercare di identificare il responsabile. “Le forze dell’ordine sono sulle tracce di chi ha osato compiere questo atto vergognoso e indegno di un uomo” scrive sui social il proprietario di casa. Chi ha ucciso il cerbiatto, l’ha fatto sparando vicino a un’abitazione, nonostante l’ungulato si trovasse in quel momento all’interno di una recinzione privata. Trattandosi di un grave reato, il proprietario ha annunciato che farà denuncia. Proprio alcuni mesi fa il residente aveva postato sui social l’immagine di un capriolo che spesso, all’alba, si avvicinava alla sua casa per mangiare l’erba e riposarsi.

Un’altra foto che era stata postata su Facebook dallo stesso proprietario, dove si vede un capriolo pascolare vicino alla sua abitazione

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

16 COMMENTI

  1. è imperativo trovare e sanzionare molto severamente il responsabile del reato!!! E’ imperativo decretare quanto prima nuove regole molto più restrittive verso chi pratica l’attività venatoria. La caccia è un’attività violenta e anacronistica per i nostri tempi. Ora è necessario proteggere tutte le specie viventi. Ora è necessario amare tutte le forme di vita e il nostro Pianeta che sta andando verso il baratro. Questo, grazie agli umani.

  2. Non è solo vergognoso ma è oltraggioso che questi cacciatori non siano minimamente turbati dal cacciare vicino alle case e molto spesso a distanza ravvicinata ben al di sotto dei limiti di legge
    Sono tanto pronti a difendere i loro diritti ma se ne fregano dei doveri, ed è indegno che passeggiare per i boschi quando loro sono attivi è diventato molto pericoloso, ci si lamenta dei lupi ma questa categoria è molto peggiore e più pericolosa. A quando finalmente il referendum sulla caccia? basta con le lobbies !!

  3. Chi si comporta così fa proprio rivoltare lo stomaco, uccide non per mangiare e sopravvivere, ma per il gusto di togliere la vita ad una creatura innocente. Circa un mese fa il mio cane ha trovato un capriolo morto in mezzo a delle canne di bambù, molto vicino alle case, a San Didero, perché era stato impallinato di notte… fino a pochi giorni prima li vedevo venire sotto un albero di mele a mangiarle, erano bellissimi e li fotografavo. Vengono i bracconieri di notte a sparare e poi, siccome non portano in giro i loro cani perchè farebbero abbaiare i cani nei cortili, perdono le tracce degli animali a cui sparano e li lasciano morire dissanguati. Spero che i carabinieri facciano controlli approfonditi per arrestare queste persone che oltre tutto sparano vicino alle abitazioni e quindi costituiscono un pericolo pure per le persone.

    • Sì è proprio sicuro che sono i cacciatori bracconieri a fare queste cose, quando il mio cane ha ritrovato il capriolo morto a San Didero, un signore mi ha detto che durante la notte aveva sentito degli spari, e ripeto, molto vicino alle case… lo sbaglio grosso è che la gente non chiami SUBITO i carabinieri quando sente sparare di notte, perché la caccia avrà pure delle Leggi da rispettare e non mi risulta che possano andare in giro ad uccidere anche di notte.

  4. Io mi diverto quando i cacciatori si sparano tra di loro!!!!!! Talvolta succede! Facciamo un gioco: io prendo un fucile e vado a caccia di cacciatori, poi vediamo chi vince: i cacciatori, gli animali o IO?????Gli ultimi due! Vi chiederete perché??? Semplice, perché io sono più forte dei cacciatori!!!!!

  5. Bastardo cacciatore oltre ad aver tolto la vita al capriolo hai tolto al proprietario la.possibilita’ ogni mattina di vedere il capriolo mangiare e di riposarsi sul prato: immagine bellissima

  6. La caccia è un’attività molto controllata oggi. Un cacciatore onesto ( e non uno come questo che è paragonabile ad un bracconiere ) è soggetto a rispettare leggi e norme che stabiliscono quando e quanto possa cacciare. Trovo stupido prendersela con chi rispetta le leggi e caccia quando può farlo. I predatori naturali ( lupi ) che tengono a bada il numero di animali come cervi, cerbiatti e cinghiali sono appena stati reintrodotti e quindi ci saranno ancora casi di sovrappopolazione di fauna selvatica ( erbivora ) con relativi problemi sia per noi ( animali nei centri abitati, animali che danneggiano coltivazioni ) che per loro ( ogni animale ha bisogno del suo spazio vitale ).
    Poi parlando a livello personale trovo che cacciare e pescare non sia sbagliato, se uno vuole mangiare carne purtroppo l’animale cacciato in qualche modo deve morire e tra un colpo di fucile o una scarica elettrica ( metodo usato per i maiali ) non trovo questa grande differenza. Il metodo di macellazione che usano arabi e israeliani ( sgozzamento dell’animale ) è molto più cruento e doloroso dei sistemi che usiamo in Italia

  7. È stato sparato di notte vicino a casa. Non c’entra nulla la caccia. Molto più sospettabile il gesto di un vicino di casa.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.