VALSUSA, CERCASI VOLONTARI PER DIVENTARE TUTORI E AMMINISTRATORI DI SOSTEGNO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO

TORINO – Scadono il 22 marzo le iscrizioni per manifestare interesse a partecipare al corso di formazione per tutori e amministratori di sostegno volontari per il 2021.

La Città Metropolitana di Torino in collaborazione con il CONISA (Consorzio socio assistenziale Valle di Susa – Val Sangone ) e il CISS di Pinerolo (Consorzio intercomunale servizi sociali di Pinerolo sta collaborando al progetto DIOGENE e cerca volontari residenti nelle zone dei due consorzi che – una volta formati – possano essere proposti al giudice tutelare per una eventuale nomina.

Il corso di formazione con una frequenza obbligatoria dei due terzi del totale, comincerà a maggio e durerà 12 ore suddivise in 4 incontri (quasi certamente online) per affrontare temi quali i compiti del giudice tutelare e del tutore, come è organizzato il tribunale e la cancelleria, le relazioni con i servizi socio assistenziali, i compiti dell’Ufficio di pubblica tutela senza trascurare l’esame di casi pratici.

Le persone fragili che necessitano di una tutela pubblica o di un’amministrazione di sostegno sono cresciute in questi anni in modo considerevole: solo sul territorio metropolitano, secondo i dati forniti dai Tribunali, il numero dei provvedimenti di protezione aperti dal 2004 a 2019 è cresciuto del 92,64% passando a circa 12mila casi.

La Città metropolitana di Torino attraverso il suo Ufficio Welfare – Pubblica tutela e rapporti con l’Autorità giudiziaria si occupa di aiutare privati, enti pubblici e professionisti a orientarsi nelle procedure per aprire e a gestire misure di protezione giuridica cioè la tutela e l’ amministrazione di sostegno.

Chi è interessato, può approfondire e trova la modulistica per le iscrizioni alla voce PROGETTO DIOGENE al link http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/politiche-sociali/tutela-amministrazione-sostegno/corsi-formazione

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.