VALSUSA, CHIUDE IL NEGOZIO “FRANCO FOTO” DOPO 36 ANNI DI ATTIVITÀ: “IL COVID CI HA TOLTO TUTTO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Franco Tosadori abbassa per l’ultima volta la serranda del mitico negozio “Franco Foto” a Bussoleno: era aperto da 36 anni

di FABIO TANZILLI

BUSSOLENO – Un negozio che chiude in un paese è sempre una sconfitta per tutti. Dopo 36 anni di attività, dal 30 giugno ha abbassato le serrante per l’ultima volta il negozio fotografico “Franco Foto” di Bussoleno, in via Traforo. Il gestore Franco Tosadori è molto conosciuto a Bussoleno e in bassa Valsusa. Si è diplomato fotografo nel 1978, diventando così professionista. Il negozio “Franco Foto” l’aveva poi aperto nel 1986: per molti anni è stato l’unico negozio fotografico di riferimento per Bussoleno e comuni limitrofi. Ha fatto moltissimi servizi fotografici per cerimonie pubbliche e privati, funzioni religiose, manifestazioni e matrimoni. Camera oscura, pellicole, tank e bottigliette…un mondo che purtroppo ormai è finito.

“Dopo anni di professione, per fortuna ho maturato gli anni per andare in pensione – spiega Franco a ValsusaOggi – ma chiudo soprattutto per la crisi economica del nostro settore. Dopo oltre 30 anni di attività, è davvero un dispiacere, ma non posso più proseguire. La prima grossa crisi l’abbiamo avuta quando si è diffusa la fotografia digitale, perché di conseguenza la gente non ha più stampato le foto da noi e venivano richiesti sempre meno servizi. Ormai le foto si tengono su pc e cellulari…in pochissimi le stampano, e sul mercato online oggi vengono proposti prezzi troppo bassi, impossibili per garantire a una piccola attività di sopravvivere”.

“Il nostro negozio si occupava soprattutto di sviluppo e stampa fotografie. Ma il mondo analogico, con lo sviluppo della foto digitale, ha perso tantissimo. E poi negli anni anche i servizi esterni sono diventati pochissimi: matrimoni, battesimi…sempre di meno, e molte volte non viene neanche chiamato un fotografo professionista per svolgere queste attività. Ma dopo quella prima crisi, è proprio il Covid che ci ha abbattuto in questo ultimo anno. Da addetti ai lavori ho saputo che in Italia stanno chiudendo il 70% dei negozi fotografici…e anche io come facevo a tenere aperto e a proseguire, se l’ultimo anno l’ho chiuso in perdita? Non si pretende di guadagnare, ma almeno di pareggiare i conti…invece il Covid ci ha tolto proprio tutto”.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

14 COMMENTI

  1. Peccato, ma non sarà l’ultimo. Per l’evoluzione del mondo del lavoro intendo.
    Ormai o ti aggiorni continuamente, e ti rinnovi continuamente, o sei fuori mercato velocemente.
    Mi lego al discorso del discorso digitale, ma vale per qualsiasi settore.
    Vedo tanti usare, per esempio, i social come vetrine della propria attività. E usato così non serve a nulla. Bisogna conoscere lo strumento prima. È un esempio ma c’è né sono molti altri.

  2. Anche se non ti conosco personalmente, la tua storia mi ha molto commosso, forse perchè un pò la stò vivendo anch’io ed è triste, quasi umiliante che dopo tanti anni di lavoro e sacrifici ci si debba rassegnare a chiudere una attività perchè il mondo del lavoro è andato a rotoli e questo purtroppo un pò in tutti i settori…… Mi dispiace per Te caro Franco, ma guarda forse l’unico lato positivo è che almeno sei riuscito ad “agguantare” la pensione e ti auguro veramente che tu possa godertela il piu’ possibile….. Io purtroppo la vedo, quasi la tocco, ma ………. è veramente dura!

  3. Certo che sta provando dolore idiota che non sei altro…forse non hai presente cosa significhi mandare avanti un’attività per oltre 30 anni…come non rispetti il dolore per la perdita di una persona cara…sai solo scrivere lo stesso commento idiota sotto ad ogni articolo fregandosene del prossimo…ti diverti con poco, vuol dire che sei proprio povero d’animo…
    A parte questo sfogo…auguro a Franco di potersi godere la pensione e riempire le sue giornate dedicandosi alle due molte passioni. Grazie ad un fotografo serio e professionale che ha sempre svolto il suo lavoro con passione ed onestà.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.