VALSUSA, CHIUDE LA STATALE 25 DA SUSA A BUSSOLENO: LAVORI URGENTI AL CAVALCAVIA, I COMUNI CHIEDONO INCONTRO AL PREFETTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI SUSA

SUSA – In data odierna Anas ha emesso una sorprendente ordinanza comunicando la chiusura al traffico della Strada Statale 25 del Moncenisio su entrambe le corsie con decorrenza 1º settembre di quest’anno fino a data da definirsi. La chiusura del transito sulla Strada Statale 25 deriva dalla necessità comunicata da Anas di manutenzione delle travi di sostegno del cavalcaferrovia di Regione “Polveriera”.

Abbiamo immediatamente scritto in Prefettura chiedendo un incontro urgente in quanto i disagi per la chiusura della Strada Statale 25 si sommeranno a quelli previsti nel Piano di viabilità alternativa per lavori di adeguamento delle gallerie della A32 Torino-Bardonecchia. La situazione è nota da tempo e ha richiesto a partire dal 2017 l’emanazione di più ordinanze da parte di Anas per ridurre il transito dei mezzi pesanti sul cavalcaferrovia.

Come Comune di Susa abbiamo richiesto alla Prefettura un incontro urgente con tutte le parti interessate per definire immediatamente gli interventi necessari per la soluzione del problema e il relativo cronoprogramma, unitamente alla valutazione di ogni misura utile alla riduzione dei disagi. Siamo fortemente preoccupati per questa scelta sorprendente che danneggia i cittadini e le imprese del territorio.

COMUNICATO DEL COMUNE DI BUSSOLENO

BUSSOLENO – Anas ha emesso una ordinanza con cui ordina la chiusura al traffico della Strada Statale 25 del Moncenisio nell’area del km 48 tra Susa e Bussoleno su entrambe le corsie con decorrenza 1º settembre di quest’anno fino a data da definirsi. Tale ordinanza è motivata dal rilevamento di “un aumento dello stato di degrado delle travi di bordo dell’impalcato” in base ad un sopralluogo in una situazione già individuata come critica a partire dal 2017 quando è stato istituito il divieto di transito ai veicoli pesanti sul cavalcaferrovia.

Si preannunciano forti disagi in quanto l’interruzione di viabilità sulla Strada Statale 25 provocherà un appesantimento del traffico sulla Strada Provinciale 24 che si sommerà a quello previsto nel piano di viabilità alternativa dovuto ai lavori di adeguamento delle gallerie della A32 Torino-Bardonecchia e ai lavori per le rotatorie.

L’Amministrazione Comunale è profondamente preoccupata per le difficoltà di transito in questo tratto di Valle in cui gravitano il pendolarismo degli studenti e dei lavoratori, la mobilità per l’accesso ai servizi sanitari, commerciali e amministrativi, il trasporto merci e il flusso turistico oltre alla mobilità ordinaria.

Ci rivolgiamo alla Prefettura per chiedere insieme ai Comuni limitrofi un incontro urgente coinvolgendo tutte le parti interessate allo scopo di non procrastinare il ritardo di intervento e di definire da subito gli interventi necessari alla soluzione del problema valutando misure efficaci alla riduzione dei disagi allo scopo di garantire la continuità della vita socio-economica del territorio.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

22 COMMENTI

  1. Sino a data da definirsi?
    Complimenti ingegneri, ma se non sapere quanto deve durare un cantiere perché non vi dedicate a qualcosa a voi più adatto?
    Magari al bel canto, come voci bianche.

    • Cosa c’entrano gli ingegneri? Questo è un problema organizzativo di chi deve fare la pianificazione degli interventi e far quadrare i bilanci. Gli ingegneri sanno benissimo quando bisogna intervenire e con quali costi e tempi.

    • Forse dovranno capire e ispezionare (anche se i sopralluoghi sono stati fatti molto tempo addietro ) i danni effettivi che ha subito la struttura ,non sempre visivamente si riesce a dedurne e farne una valutazione logica, riguardante il pericolo.Poi non diamo la colpa agl’ingegneri,spesso hanno vincoli economici che “qualcuno ” le deve far rispettare…(immagina se dicono che sia da abbattere perchè troppo pericoloso…sai cosa le rispondono ,non scherzare con qualche rattoppo andiamo avanti per anni,non passano più neppure i tir..!!). Comunque grazie, da EX ( ingegnere meccanico , un master in applicazione della materia ferrosa ) e pensionato, chiederò in valle se avranno mai bisogno di una voce bianca.

  2. E poi si vuole la ferrovia veloce…… impiegate invece il denaro per manutenzionare/rifare opere minori utili ai contribuenti.

    • Allora, se si parla di turismo e commercio, peppino59 è un ex proprietario di locali che ha fatto la storia della ValSusa e adesso peppino59 può dare lezioni a tutti in quanto peppino59 se ne intende perchè peppino59 ha la villa in Costa Smeralda, che a breve verrà ribattezzata Costa Peppina. Se si parla di traffico e motociclisti o automobilisti imprudenti, peppino59 ha la Audi RS6 elaborata che potrebbe fare Mach 10, ma peppino59 è guidatore prudente come solo peppino59 sa essere e peppino59 ti insegna anche come guidare in ogni occasione, perché come sorpassa e rallenta in autostrada (A32, futura A59) peppino59, lo sa fare solo peppino59. Se si parla di lavoro, chi può parlarne meglio di peppino59 se non peppino59 perché come e quanto ha lavorato in vita sua peppino59 lo sa solo peppino59. Se si parla di pensioni e isee, peppino59 è meglio di un patronato perché peppino59 è pensionato e nessuno può essere più pensionato di peppino59. Durante la pandemia peppino59 era molto informato e responsabile perché peppino59 ha fatto tre dosi (si, solo 3, ma punta dritto alla 59). Adesso si parla della viabilità e alla manutenzione di un viadotto sulla Strada Statale 25 (ancora per poco, dopo i lavori diventerà la 59) e peppino59 interviene in quanto è anche ingegnere con tanto di master. Inoltre peppino59 si propone anche come voce bianca, perché bisogna dirlo…come te le canta peppino59, te le canta solo peppino59!

      • Un vecchio cantante della storia napoletana….Torna a Surriento…Vide ‘o mare quant’è bello e se non te lo puoi permette Attaccati a sto ca…mello. bye peppino59,peppino59,peppino59,peppino59,peppino59….vorrei replicare tutte le volte che hai citato il mio account,ma mi soffermo su alcuni punti: 1)Hai cambiato account e la redazione lo permette,2) ho detto che mi godo la vita(certamente..qualche problema) dove riferisci tu, 3) ho una macchina potente e la uso con molta coscienza e quindi non mi pare di aver detto a nessuno come guidare,4) mi Godo la pensione ..certamente ,per almeno 20 anni sono stato in giro per il mondo e lontano dalla famiglia,5) sono rientrato dalla Gallura i primi di agosto per fare la 4 dose,
        6)ho studiato con molti sacrifici per raggiugere l’obbiettivo che si era prefissato la mia famiglia(se hai solo la 5 elementare non è colpa mia),7)ho risposto a un post che dava per incapaci persone che hanno studiato per anni..(non è il tuo caso!)….. IO me la canto e me la suono…certamente MA IN C.S. Verso fine settembre tornerò in valle a respirare aria di casa….ma solo sino a fine febbraio e poi…ciaone!!!!!!ha ha ha ha.
        P.S. L’ultimo passaggio è solo riferito a quel “Demente che ha tanta invidia Nei miei confronti senza alcun motivo…..ma come ti rode!!!!!!!!!!!!!

      • E vedi di non usare il mio account per postare,lo scrivi in una lingua che neppure compredi,(is the new black)……..per quanto mi riguarda forse avrai il diploma dell’asilo/scuola materna.BYE Peppino59

    • Mi pare di capire che è proprio quello che vogliono fare: la manutenzione del cavalca ferrovia PRIMA che accada qualcosa di irreparabile come a Genova… disagio o non disagio, se è da fare, va fatto subito, prima che qualcuno si ritrovi con auto, moto , bici o altri mezzi sulla ferrovia sottostante… è pericoloso aspettare…

  3. Tanti preoccupati per questo disagio (reale) ma tanti che continuano a non lamentarsi di quello che comporterà la cantierizzazione per il tav…. Incominciate ad abituarvi e visto la volontà di portare avanti questa ridicola e assurda linea ad alta velocità…. Almeno abbiate il buon gusto di non lamentarvi…

  4. Ma perché probabilmente chiuderanno la strada e inizieranno i lavori quando avranno appaltato il tutto, magari fra sei mesi o più. Stiamo parlando di Anas, mica di enti affidabili.
    Come in A32. Corsia unica da Salbertrand a Chianocco….ma.chi lavora in quei cantieri?

  5. Direi che in autunno potremmo installare il cantiere tav nella piana di Susa … Su su un piccolo sforzo a tutti, tanto non avremo più una lira per spostarci … Ihih

  6. Lavori urgenti al cavalcavia? Credevo aspettassero cadesse sulla ferrovia, possibilmente durante il transito di un treno carico di pendolari.
    Quel cavalcaferrovia è in condizioni critiche da oltre vent’anni, ma probabilmente era meglio passare il tempo a lustrarsi gli occhi con i progetti dell’archistar per la cattedrale nel deserto prevista poco più a monte…

  7. Prego non c’è di che.
    Ok, gli ingegneri (chi altro ha ruoli decisionali in Anas?) non si devono toccare.
    Allora scendiamo di grado e, come in caserma, scarichiamo le colpe sui cantonieri che forse le scaricheranno sulle ditte in subappalto ma l’inettitudine eletta a sistema rimane, senza scuse e facili giustificazioni.
    .

    • Agli alti vertici ci sono amministratori, non ingegneri. Hai mai lavorato in vita tua? Chi ispeziona il ponte, decide gli interventi da fare e li realizza non c’entra niente con chi prende le decisioni su fare i lavori e quando.

    • Non mi pare di aver detto che non si debbano toccare gl’ingegneri, anche in caserma c’è sempre qualcuno di grado superiore che prende le decisioni e i sottoposti devono accettare (anche malvolentieri) le decisioni/ordini che devono rispettare.

  8. La società contemporanea è costantemente sorprendente. Se cade un ponte è un problema ma paradossalmente è un problema anche quando viene eseguita la manutenzione straordinaria/correttiva. Quindi i ponti non devono cadere ma allo stesso tempo non si devono chiudere per manutenerli. Ma vi svegliate?

  9. Tanto al chilo forse vive su un satellite di Elon Musk.
    Proviamo qualche nome per spiegargli il nesso tra ingegneri e decisori che di solito non sono amministratori:
    Lunardi
    Necci
    Incalza
    De Benedetti
    Elkann
    Olivetti
    Mattei h.c.
    ……
    ……
    Il mio riferimento alla caserma era del tutto opposto a quanto inteso da Peppino59.
    Lo spiego meglio.
    I gradi superiori si liberano di responsabilità affidando ai loro sottoposti incarichi che sono superiori a quanto di questi competenza, colpevolizzandali e punendoli per l’inevitabile esito negativo.
    In gergo poco elegante di dice: “scaricare m…..da”.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.