VALSUSA, COSA CAMBIA PER AMBULATORI, PRELIEVI E RICOVERI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COMUNICATO DELL’ASL TO3

L’attuale fase di emergenza sta richiedendo una riorganizzazione delle risorse, del personale e degli spazi con l’obiettivo di fornire le migliori cure possibili ai pazienti Covid e allo stesso tempo continuare, dove possibile, le attività sanitarie ordinarie garantendo la piena sicurezza ai cittadini e agli operatori impegnati. L’Asl To3, dunque, nel rispetto delle indicazioni regionali, ha così riorganizzato i propri servizi.

ATTIVITÀ AMBULATORIALI – PRESIDI OSPEDALIERI E PRESIDI TERRITORIALI

Le prestazioni specialistiche (visite ed esami) in classe U – urgente e B – breve continuano a essere garantite e continuano a essere prenotabili.

Per quanto riguarda le prestazioni (visite ed esami) in classe D – differibile e P – programmate:

Nei presidi che ospitano pazienti Covid sono sospese, ad eccezione di quelle relative a patologie oncologiche o comunque indifferibili per rilevanza clinica, che continuano ad essere garantite.

Nei poliambulatori territoriali che non ospitano pazienti Covid, dove sussistono le condizioni di sicurezza necessarie per i pazienti e per gli operatori, continuano a essere erogate le prestazioni già programmate ma sono sospese tutte le prenotazioni.

ATTIVITÀ DI RICOVERO

I ricoveri urgenti, indifferibili e tutti i ricoveri oncologici continuano a essere garantiti.

I ricoveri programmati, non oncologici e differibili sono sospesi e saranno riprogrammati non appena possibile.

I centri prelievo sono regolarmente operativi nelle strutture Covid-Free, mentre nelle strutture che ospitano pazienti Covid sono garantite solo le prestazioni non differibili.

I consultori sono regolarmente aperti.

L’attività libero professionale è sospesa in ambito ospedaliero, ma può continuare regolarmente nei presidi territoriali e presso gli studi privati/convenzionati.

POLO SANITARIO DI GIAVENO

Per il momento le prestazioni (visite ed esami) in classe D e P già programmate continuano regolarmente, in percorsi separati e sicuri.

POLO SANITARIO DI VENARIA REALE

Le prestazioni (visite ed esami) in classe D e P già programmate saranno ricollocate presso altri presidi del territorio, i pazienti verranno gradualmente avvertiti.

Nell’erogazione di tutti i servizi sanitari continueranno ad essere messe in atto tutte le modalità utili per garantire la massima sicurezza: scaglionamento del flusso dei pazienti, rispetto delle distanze, uso dei dispositivi di protezione individuali previsti.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.