VALSUSA, COSA MANGIARE IN ESTATE? I CONSIGLI DELLA DIETISTA SILVIA SALINO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di IVO BLANDINO

SUSA – Tempo d’estate e di consigli sotto l’ombrellone. Questa pomeriggio, martedì 3 agosto, ValsusaOggi ha intervistato la dietista Silvia Salino dello studio Fisiocare di Susa, cercando di capire quali saranno le mode a tavola degli italiani e quali sono gli errori da non commettere.

Buongiorno Silvia, cosa si deve mangiare in estate? Considerate anche le alte temperature?

Buongiorno a voi. Innanzitutto cosa mangiare è la classica domanda che viene rivolta a tutti gli specialisti dell’alimentazione. Purtroppo dare una risposta non è mai semplice, perché l’alimentazione è sempre su misura. In riferimento al periodo estivo è consigliabile attuare una alimentazione più leggera, quindi mangiare il tradizionale prosciutto e melone, frutta, verdure ma soprattutto bere molto (anche acqua gasata), ma evitare invece bibite gassate.

Siamo in estate. Tanti nostri lettori che ci leggono sono probabilmente al mare: cosa si può magiare sotto l’ombrellone?

Ma in realtà non non c’è nulla che posso consigliare, dipende da persona a persona e dal proprio metabolismo. Chiaramente bisogna fare attenzione a cosa si mangia, in quanto l’alimentazione dev’essere bilanciata. Pertanto meglio il tradizionale e tanto buono prosciutto e melone, almeno ci sono un po’ di proteine. Poi, se uno vuole può mangiare un gelato in più, ma non come sostituzione del pasto. La cosa più importante è idratarsi tanto.

Che bevande si possono bere?

L’acqua gasata non dà problemi, mentre tutte le bibite dolci contengono zuccheri e sono davvero dannose. Anche alle bevande “zero” bisogna fare attenzione, perché contengono comunque edulcoranti.

In questo periodo così caldo, è consigliabile partecipare a cena e pranzi con amici, come ad esempio le classiche grigliate?

Dipende da quanto si mangia. Sicuramente nel momento in cui il nostro corpo deve gestire certe temperature e va a sovraccaricare l’apparato digerente, non è che sia il massimo. Tendiamo a sovraccaricare un po’ il nostro organismo. Se capitano cene o pranzi di questo tipo, uno se ne accorge perché si sente subito più accaldato a livello fisico.

È normale sentirsi accaldati dopo aver bevuto birra o altre bevande alcoliche?

Si è assolutamente normale, perché l’alcol disperde calore. E’ normale che uno si senta accaldato, però l’alcol non scalda il nostro corpo: si tratta solamente di una sensazione.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.