VALSUSA, DENUNCIA IL FURTO DELLA MOTO E INCASSA 40MILA EURO, MA ERA IN GARAGE: INDAGATO PER TRUFFA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

Una moto Mv Agusta Brutale 1000 (foto di repertorio)

BUTTIGLIERA ALTA – Ha denunciato di aver subito il furto della sua moto, incassando 40mila euro dall’assicurazione, ma poi VIENE indagato per truffa dalla procura di Torino.

La polizia ha ritrovato e sequestrato la moto dell’uomo, un 60enne di Buttigliera Alta: si tratta di una Mv Agusta Brutale 1000 ed è stata geolocalizzata dalle forze dell’ordine grazie al Gps collegato al numero di telaio. Quindi in realtà non sarebbe mai stata rubata, ma si trovava semplicemente in garage.

L’uomo aveva denunciato il furto lo scorso anno, nel maggio 2020, ma poi successivamente avrebbe pubblicato delle foto su Facebook, dove si mostrava proprio a bordo della sua moto.

Oltre alla Mv Agusta, gli agenti hanno sequestrato al 60enne anche altri veicoli, allo scopo di eseguire ulteriori controlli.

Le truffe all’assicurazione sono un reato grave, perché poi i costi dei “furbetti” li pagano tutti i cittadini, spendendo cifre più alte per i premi.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

15 COMMENTI

  1. Certo che di personaggi così, non mancano in tutta la valle….il Gigi di turno, ricordo che anni fa, gli rubarono…un Ducati Hypermotard dopo che il figlio si era sdraiato alle scale di Susa, e aveva demolito la moto….quindi faceva comodo….denunciare il furto….personaggio che nutre di stima e fiducia nell’opinione pubblica….e sinceramente potrei dilungarmi su tanti personaggi motociclisti della valle con questi esempi…

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.