SUSA, DUE 15ENNI SI SCHIANTANO SUL QUAD: RICOVERATI AL CTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SUSA – Nel pomeriggio di ieri, sabato 10 ottobre, è avvenuto un incidente stradale che ha visto coinvolti due ragazzi di 15 anni di Susa. Dopo aver terminato una grigliata a casa di un amico i due minorenni hanno deciso di fare un giro sul quad del padre del loro amico.

Senza aver avvisato il padre lo hanno acceso e dopo aver schiacciato troppo la manopola di accelerazione il mezzo ha sbandato in via Brunetta ribaltandosi finendo la sua folle corsa contro un palo dell’illuminazione pubblica.

Sul luogo dell’incidente sono intervenute le ambulanze del 118 e successivamente l’elicottero. I due 15enni sono stati ricoverati al Cto. Le loro condizioni sono gravi, ma non in pericolo di vita. Il primo ha subìto un trauma cranico e maxillo-facciale: la prognosi è riservata. Il secondo, invece, ha subìto un trauma cranico e maxillo-facciale: per lui la prognosi è di 90 giorni.

Per quanto riguarda invece il quad è stato sequestrato dai carabinieri della compagnia di Susa che sta indagando su quanto è accaduto.

 
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

7 COMMENTI

    • Questo l’ho dici tu. E facile sputare sentenze. Tutto e pericoloso se non si sa usarlo. Vorrei sapere quanta esperienza hai per dire che un quad è pericoloso???

  1. Il quad: l’americana di cui non avevamo bisogno. Rumoroso, solleva un mare di polvere quando percorre gli sterrati e fa più danni al suolo di una moto da cross. Fortunatamente costa caro e sono in pochi a poterselo permettere. Meglio una ebike.

    • Se una cosa viene usata da un incapace non vuole dire che il mezzo sia peste. Le ebike hanno aperto la montagna per tutti. Ma la montagna quando sale quanto scende. E si schiantano al suolo come sacchi di patate nel tornare alla base(di ricarica).Non per questo odio e parlo male di ebike.

  2. Ma non è possibile. Anche i quad danno noia. Addirittura sono dannosi per l’ambiente. Per due ragazzini del quale siamo stati tutti. Che si vanno a schiantare contro un palo dopo pochi metri. Ma tra tutti questi sputa sentenze c’è qualcuno che sa vivere la vita? Senza odiare il prossimo?

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.