VALSUSA, DUE GIOVANI RIMANGONO AGGRAPPATI AL TRENO IN CORSA: MULTATI E DENUNCIATI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

AVIGLIANA – Due giovani climber torinesi sono stati multati e denunciati dalla Polizia Ferroviaria per essersi aggrappati al treno regionale per Torino.  Dalla stazione di Avigliana, sono rimasti “appesi” al mezzo in corsa fino alla stazione di Rosta, per poi sbalzare sui binari. Infine hanno atteso a Rosta un nuovo treno per tornare a Torino. Qui sono stati fermati dalla Polfer, grazie alla segnalazione di un testimone che li ha visti in azione: sono stati denunciati per interruzione di pubblico servizio (a causa della loro presenza sui binari in Valsusa, la linea era stata bloccata per alcuni minuti) e dovranno pagare 550 euro di multa.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

15 COMMENTI

  1. L’importo della multa e’ irrisorio, troppo grave il loro comportamento, sei mesi a pulire i cessi di tutte le stazioni della linea Torino/Bardonecchia e almeno 4 corse hiornaliere della linea a pulire i cessi del treno.
    Gli Idioti devo imparare cosa significa vivere.

    • Concordo pienamente, in Italia purtroppo le pene sono troppo lievi per determinati comportamenti. Il fatto è che probabilmente i genitori saranno furiosi perché è stata “solo una bravata”. Al giorno d’oggi si tende a minimizzare e giustificare tutto.

    • Non sai neanche come si sono svolti i fatti. Se sei veramente convinto di ciò, scrivimi su insta mi chiamo riki_master_ parliamone

      • ma chi credi di essere è un comportamento indifendibile. se mai capitasse un incidente poi sarebbe la comunità a dover pagare per due idioti….

        • Occorre valutare i possibili costi/benefici di un eventuale incidente.

          Se l’incidente non comportasse danni a persone/animali/cose ad eccezione del soggetto in questione, sarebbe del tutto accettabile, anzi auspicabile. La società non ha bisogno di simili individui.

          Quando cresceranno e avranno a disposizione mezzi ben più distruttivi (auto, moto, etc.) saranno ben più pericolosi per l’incolumità di tutti e non possiamo aspettarci nulla di buono da certi cervelli.

          Quindi meglio se il destino vorrà toglierceli di torno prima possibile.

      • riki_master_ master di cosa di preciso?? Non di intelligenza. Quali sono i fatti da sapere? Si sono appoggiarti al treno e sono rimasti appiccicati come mosche? Caro ragazzino “urban climber” che vai in giro con un fazzoletto sulla faccia. Fai pure le bravate..tanto pagherai tu e/o i tuoi tutori, ma non pisciare fuori dal vaso cercando di difendere l’indifendibile

        • Cosa mi fa rabbia di questi comportamenti e’ il totale disprezzo verso la loro vita, questo assoluto bisogno di sfidare la morte per sentirsi qualcuno.
          All’apparenza sembrano bravate, ma purtroppo sono atteggiamenti molto gravi molto pericolosi.

          • Finalmente concordo con te. Purtroppo si, è un atteggiamento molto grave ma ciò che sbagli e che nessuno capisce e che forse alcune persone come me non danno lo stesso valore alla vita che date voi. Poi.. Muoio io mica voi. Scrivimi su insta riki_master_ ripeto che sono apertissima a parlarne dato che qui siete tutti i grandi saggi della situazione. Avere due capelli bianchi in testa non vi rende così saggi da potervi permettere di scrivere commenti del genere su internet senza sapere neanche di chi si sta parlando. Ecco i qui, parliamone perché anche se avete così tanto da ridire su noi due, state facendo del cyberbullismo ahahahah.. Proprio così.. Il mondo dei giovani ritorna anche su di voi

        • Mi spiace informarti che il mio Qi è molto diverso da quello che ti aspetti. Scrivimi e ne parliamo, forse su internet senza un volto ti senti troppo protetto. Avete solo paura di mostrarvi, se commentate con questo dimostrate solo ignoranza Riki_master_

  2. Generazione con all’interno del cranio semplice segatura..ma quella usata per pulire i cessi bagnati di piscio

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.