SANT’AMBROGIO, GIOVANE FERITO ALL’ADDOME DOPO UNA LITE: FERMATO UN 27ENNE PER TENTATO OMICIDIO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SANT’AMBROGIO – Questa notte un giovane di Sangano è stato ferito all’addome da un 27enne marocchino residente a Sant’Ambrogio.

Intorno alle 4.30 di domenica 25 marzo c’è stata una lite tra alcuni ragazzi nel parcheggio esterno alla birreria “La Sacra Birra” in corso Moncenisio. I clienti del locale hanno chiamato i carabinieri, che giunti sul posto hanno trovato il giovane operaio di Sangano, Nicola G., 27 anni, sdraiato a terra e ferito alla pancia. È stato subito soccorso dal 118 e trasportato d’urgenza all’ospedale Molinette di Torino. Non è in pericolo di vita.

I carabinieri sono riusciti a rintracciare il responsabile dell’aggressione grazie alle immagini della videosorveglianza: avrebbe colpito l’operaio di Sangano con una bottiglia di vetro rotta, per poi darsi alla fuga. Il marocchino è stato portato in carcere con l’accusa di tentato omicidio e sottoposto a fermo.

Nell’arco di poche ore, anche grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza, i carabinieri sono riusciti a dare un nome e un volto all’aggressore: si tratta di un 27enne di nazionalità marocchina, residente a Sant’Ambrogio di Torino, ora in carcere al “Lorusso e Cutugno” di Torino e sottoposto a fermo di indiziato di delitto per tentato omicidio.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.