FOTO E VIDEO / BUSSOLENO, GLI ANARCHICI DI CHEZ JESUS MANIFESTANO CONTRO LA QUARANTENA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

VIDEO / LA MARCIA DEGLI ANARCHICI A BUSSOLENO (di Luciano Medda)

Foto dalla pagina Facebook di Chez Jesus

BUSSOLENO – Venerdì 1° maggio un gruppo di anarchici del collettivo Chez Jesus, che da oltre un anno occupano l’ex casa cantoniera a Oulx sulla statale 24 per aiutare i migranti ad attraversare il confine con la Francia, è sceso in strada a Bussoleno per manifestare in centro paese, in pieno giorno.

Il tutto alla faccia del divieto di assembramento e dei decreti governativi: “Abbiamo deciso di scendere in strada a Bussoleno perché non accettiamo più l’isolamento a cui ci stanno confinando  – spiegano – siamo scesi in strada nonostante i divieti perché rifiutiamo la falsa retorica con cui ci obbligano ai domiciliari e intanto la produzione riparte e il controllo sociale aumenta”.

Una protesta contro la quarantena a cui tutti dovrebbero attenersi per contrastare l’emergenza Coronavirus: “Da un mese e mezzo ci impongono di stare chiusi in casa, multandoci e denunciandoci se camminiamo in montagna, se andiamo al parco, se siamo in 3 in macchina” aggiungono dal collettivo “Ma le fabbriche di armi non si sono mai fermate, l’industria chimica continua. Mentre riapre la produzione per garantire i profitti a confindustria, le scuole, le università, e ogni forma di socialità restano chiuse. Nelle carceri e nei CPR le persone sono stipate nelle celle, e fuori ci dicono di stare a un metro di distanza”.

E così il gruppo di manifestanti è sceso a Bussoleno, marciando in paese indisturbati e violando i decreti, con tanto di bandiere, striscioni e cori: “Oggi abbiamo deciso di riprenderci un po’ dello spazio che ci appartiene, ci auspichiamo che sia il primo passo per cambiare un insostenibile presente. Una comunità in salute si costruisce con intelligenza e consapevolezza volta al benessere collettivo, non con droni e decreti presidenziali finalizzati al profitto di pochi”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

29 COMMENTI

  1. Immagino che siano stati tutti identificati e sanzionati oppure mi sbaglio?E come mai la manifestazione l’hanno fatta a Bussoleno? Noi in pratica siamo agli arresti domiciliari a colpi di decreti incostituzionali,questi minus habentes come al solito fanno quello che vogliono.

      • Caro signore/signora,la mia libertà di fare quello che voglio in questo momento finisce dove inizia il sistema immunitario degli altri,mi sembra un concetto abbastanza chiaro.Se se poi i soliti noti se ne fregano delle regole ,come al solito, non mi sembra il caso di tener loro le parti,visti i precedenti di questi rivoluzionari da operetta che ritengono di essere superiori a tutti gli altri in nome di una ideologia fascista che vorrebbero imporre a tutti.

        • Ripeto, se vuoi uscire nessuno te lo impedisce con la forza. Siamo una democrazia in cui esistono leggi e sanzioni. Quello che hanno fatto, lo hanno fatto alla luce del giorno, sapendo quali fossero le sanzioni e assumendosi la responsabilità di venire, eventualmente, sanzionati. Si chiama disobbedienza civile. Per cui qual è il problema? La tua libertà finisce dove inizia quella degli altri.

          • Lei non ha capito che non è questione di libertà,ma di senso civico,cosa di cui lei (e le persone di cui prende le parti) non è evidentemente dotato.

          • Restare murati in casa, quando nei decreti non c’è scritto da alcuna parte che si deve “restare a casa”, usare inutili mascherine o guanti per strada, fare i delatori dalle finestre (o sui social), non è indice né di senso civico, né di rispetto delle leggi. Al massimo denota una conoscenza di come si diffonde il virus e di quali siano i diritti fondamentali dell’uomo. Dovresti ringraziare che esista ancora qualcuno che non si beve ogni regola calata dall’alto, anche quando stupida, inutile, antidemocratica e lesiva dei diritti costituzionali.

          • Di civile quella disobbezienza non aveva niente… numero uno, non indossavano mascherine, andando in giro a spandere il virus se qualcuno di loro era positivo, numero due non si potevano fare assembramenti quindi non potevano manifestare più di due persone e con mascherina e anche mantenendo la distanza tra di loro…dovete mettervi in testa che libertà non è libertà di uccidere un altro con un virus letale e che le leggi per contrastarlo vanno rispettate per il bene di tutti.

  2. Si sentono ignorati e reagiscono al solito modo, sollevando problemi anche reali, ma che non trovano soluzione. Queste manifestazioni in realtà indispettiscono la gente, che in blocco rifiuta i contenuti dei messaggi, il che è anche peggio… fino a che non saranno le istituzioni a metterci mano.

    • Esatto… dunque, parliamo di Coronavirus…ma L’ ho visto solo io che c’ è voluto l’ esercito per portare via i morti da Bergamo e dintorni? Che giorno dopo giorno aumenta il contagio nel mondo? Qualcuno di chez Jésus riesce a immaginare il dolore degli abitanti di Manaus in Brasile dove i morti vengono raccattati nelle loro baracche e gettati nelle fosse comuni? Oppure qualcuno di chez Jésus preferisce andare a Brooklyn a guardare dentro i 3 camion dove erano accatastati i morti putrefacente che non sapevano più dove mettere? O magari qualcuno di chez Jésus si sente in grado di andare a confortare i parenti delle migliaia di anziani morti nelle case di cura italiane per anziani ? O ce la fanno ad andare a confortare ragazzini di 14 anni o meno che hanno perso un genitore con il coronavirus?? Visto che portano questo nome improntato al cristianesimo, io li imbarderei per bene e poi, invece di manifestare, li manderei tutti quanti quelli che sono venuti a infestare le vie di Bussoleno, a fare volontariato tra gli intubati per il covid, forse così capirebbero l’ orrore di questa malattia…ho avuto notizie stamani di una cara amica che è stata estubata e ora ne avrà per mesi a riprendersi dalla tracheotomia, perché quello ti fanno per farti respirare…e molti non c’è la fanno…per rispetto verso le famiglie anche valsusine che hanno perso e continuano a perdere i loro cari, statevene a casa… Certo, le fabbriche riaprono piano piano perché a differenza degli anarchici, i padri di famiglia e pure le madri, se non vanno a lavorare fanno morire i bambini di fame. Ma questo non ci autorizza ad andare in giro quando non è necessario, la quarantena è una protezione non una condanna, perché altrimenti i positivi asintomatici vanno in giro a diffondere il virus e uccidere altre persone, lo stesso vale per le mascherine e per la distanza di sicurezza. Cari anarchici con il vostro comportamento farete morire i vostri genitori e nonni e anche quelli degli altri, uccidendo quelle persone che vi hanno messo al mondo e mantenuto perché voi poteste in piena epidemia andare in giro come idioti ad infestare i più deboli, altro che chez Jésus, Gesù Ama il prossimo, voi no. Spero solo, con buona pace di chi di voi è pure no vax, che arrivi il vaccino al più presto, e ringraziate i vostri nonni e genitori che si sono e vi hanno vaccinati, se no morireste ancora con il vaiolo…ma vi siete accorti che quasi 2000 medici e infermieri etc sono morti per salvare altre vite umane? La prossima manifestazione fatela a Briancon, vediamo se vi daranno via libera come a Bussoleno… Concludo dicendovi che sarà proprio l’ intervento di Gesù a distruggere le fabbriche di armi, non la vostra manifestazione illegale spandi virus…

  3. E si sicuramente si sentono ignorati. È l’unica spiegazione… Speriamo che si siano presi tutti una multa che tanto non pagheranno mai almeno cambia le cose!!!! Hahahahah dio mio Vi meritate tutto quello che succede

  4. Esatto… dunque, parliamo di Coronavirus…ma L’ ho visto solo io che c’ è voluto l’ esercito per portare via i morti da Bergamo e dintorni? Che giorno dopo giorno aumenta il contagio nel mondo? Qualcuno di chez Jésus riesce a immaginare il dolore degli abitanti di Manaus in Brasile dove i morti vengono raccattati nelle loro baracche e gettati nelle fosse comuni? Oppure qualcuno di chez Jésus preferisce andare a Brooklyn a guardare dentro i 3 camion dove erano accatastati i morti putrefacente che non sapevano più dove mettere? O magari qualcuno di chez Jésus si sente in grado di andare a confortare i parenti delle migliaia di anziani morti nelle case di cura italiane per anziani ? O ce la fanno ad andare a confortare ragazzini di 14 anni o meno che hanno perso un genitore con il coronavirus?? Visto che portano questo nome improntato al cristianesimo, io li imbarderei per bene e poi, invece di manifestare, li manderei tutti quanti quelli che sono venuti a infestare le vie di Bussoleno, a fare volontariato tra gli intubati per il covid, forse così capirebbero l’ orrore di questa malattia…ho avuto notizie stamani di una cara amica che è stata estubata e ora ne avrà per mesi a riprendersi dalla tracheotomia, perché quello ti fanno per farti respirare…e molti non c’è la fanno…per rispetto verso le famiglie anche valsusine che hanno perso e continuano a perdere i loro cari, statevene a casa… Certo, le fabbriche riaprono piano piano perché a differenza degli anarchici, i padri di famiglia e pure le madri, se non vanno a lavorare fanno morire i bambini di fame. Ma questo non ci autorizza ad andare in giro quando non è necessario, la quarantena è una protezione non una condanna, perché altrimenti i positivi asintomatici vanno in giro a diffondere il virus e uccidere altre persone, lo stesso vale per le mascherine e per la distanza di sicurezza. Cari anarchici con il vostro comportamento farete morire i vostri genitori e nonni e anche quelli degli altri, uccidendo quelle persone che vi hanno messo al mondo e mantenuto perché voi poteste in piena epidemia andare in giro come idioti ad infestare i più deboli, altro che chez Jésus, Gesù Ama il prossimo, voi no. Spero solo, con buona pace di chi di voi è pure no vax, che arrivi il vaccino al più presto, e ringraziate i vostri nonni e genitori che si sono e vi hanno vaccinati, se no morireste ancora con il vaiolo…ma vi siete accorti che quasi 2000 medici e infermieri etc sono morti per salvare altre vite umane? La prossima manifestazione fatela a Briancon, vediamo se vi daranno via libera come a Bussoleno… Concludo dicendovi che sarà proprio l’ intervento di Gesù a distruggere le fabbriche di armi, non la vostra manifestazione illegale spandi virus…

  5. Dati sui decessi manipolati,terapie sbagliate,virologi di stato che si auto contraddicono,impoverimento della Costituzione e del Senato, Dpcm incomprensibili e tanta tanta Dittatura della paura nelle cosiddette tv dei professionisti! Io rispetto le regole perché ho figli piccoli e mi manca il coraggio, ma sono sicuro che gli ignoranti non sono loro!!!!!

    • Se è così sicuro di quello che dice, se ne freghi dei suoi figli piccoli e vada in un reparto covid senza mascherina, tanto il virus secondo quelli come lei non esiste se ho ben capito, giusto ?? quindi anche se va in ospedale a Susa o altrove nel reparto covid ad imboccare i malati che poverini non hanno manco la forza di portare il cucchiaio alla bocca, o peggio a guardare quelli a cui è stato fatto un bel buco vicino la gola per intubarli, senza usare nessun presidio di sicurezza, non ha nulla da temere, perchè ce lo siamo sognati noi che guardiamo il telegiornale che esiste il covid… ma mi faccia il piacere!! ipocrita!! non si nasconda dietro ai figli piccoli, lo sa anche lei che a Bergamo portavano via camionate di morti che sono morti soli come cani, che non hanno avuto nemmeno un funerale, così come sa che anche il Piemonte non è stato immune da questa epidemia, ma vuole fare vedere che non ha paura… la paura Dio l’ha creata per difenderci dal male, epidemia compresa, e non c’è da vergognarsi ad utilizzare i presidi di protezione, c’è da vergognarsi a non usarli facendo rischiare la vita a genitori e nonni, senza contare che purtroppo, anche se di meno, sono morte persone giovani e pure bambini e questo lei lo sa, non faccia finta di non saperlo.

  6. E’ tutta una balla ? Vogliono tenerci schiavi, per svendere l ‘ Italia ? Quanti morti in Italia nel 2019 , nei primi tre mesi ? Più di quelli del 2020 ? Chi gestisce il business delle mascherine ? Ai posteri l’ardua sentenza !

  7. Si da spazio a questi cialtroni che fanno parte della catena per l’immigrazione clandestina… ma quella del trafficante è un’attività con codice ATECO privilegiato, mai sanzionabile…

  8. Gente che non ha mai lavorato e che rifiuta le regole della comunità in cui vive ma ne pretendono i diritti …
    Se volete veramente aiutare andate a fare volontariato a quegli anziani che con il loro lavoro e sacrifici hanno contribuito al benessere di tutti, compreso il vostro.

  9. Leggendo certi commenti mi vergogno di abitare in Valle dove purtroppo abitano certe persone….(spero sii gente non di Valle!!)
    E non li ho letti manco tutti…mi sto ancora pisciando dal ridere per quello che dice “sarà dio a salvarci”….

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.