VALSUSA, I CONSIGLI CONTRO IL MAL DI SCHIENA: GLI ESPERTI DI FISIOCARE A SUSA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Fabio Dolce, Personal Trainer di Fisiocare

SUSA – Molti studi e dati statistici ci indicano che circa l’80% della popolazione mondiale soffre oppure ha sofferto, almeno una volta nella vita, di mal di schiena. Con il termine mal di schiena però sono racchiusi molti sintomi a carico del tratto dorso-lombare della colonna, caratterizzato principalmente da dolore e limitazione funzionale.

Per il personal trainer Fabio Dolce, dello studio Fisiocare di Susa, è fondamentale la collaborazione con figure mediche come i fisioterapisti, per valutare il grado di dolore e la causa scatenante. Purtroppo si è ancora soliti pensare che una persona colpita da mal di schiena abbia gli addominali, o addirittura i muscoli erettori spinali molto deboli, consigliando in modo errato di fare centinaia di esercizi per gli addominali e lombari nell’intento di dare un po’ di sollievo e migliorare la salute della persona.

Nella maggior parte dei casi il problema non è la mancanza di forza in questi distretti muscolari perché i muscoli erettori spinali difficilmente sono deboli, in quanto, durante la giornata, sono perennemente in contrazione; basta provare a mettere una mano sulla zona lombare mentre si cammina a ad ogni passo sentirete i muscoli contrarsi. Quindi nella maggior parte dei casi questi muscoli hanno bisogno di essere “allungati” e non “rafforzati”.

Quindi l’approccio su un cliente affetto da mal di schiena dev’essere precisa, sarà quindi il fisioterapista a dirci su quali punti andare a lavorare, possiamo eventualmente sottoporre la persona ad una serie di test per definire anche quali esercizi fargli svolgere. Frequentemente la causa principale la si trova in una scarsa mobilità del bacino, dove al suo interno si inseriscono tanti altri muscoli importanti che indirettamente possono essere causa o concausa del mal di schiena come il tensore fascia lata, sartorio, retto addominale e traverso.

L’approccio migliore è quello di controllare tutti i muscoli che si inseriscono in quel punto, le catene muscolari che vi passano attraverso, quindi utilizzare anche le metodiche di allungamento globale per trovare la causa del problema, perché pensare solo al punto di dolore è sbagliato.

Purtroppo questo è un problema che viene spesso sottovalutato dalla persona che ne soffre pensando sia solo un dolorino “passeggero”, con il passare del tempo normalmente questo dolore diventa sempre più frequente limitando anche determinati movimenti; iniziare subito un lavoro di correzione è la strada migliore per risolvere in tempi brevi il fastidio e per non peggiorare il sintomo.

Lo studio Fisiocare si trova in piazza Savoia 11. Per maggiori informazioni, o per prenotare un appuntamento, è possibile chiamare al 340-6071847, oppure mandare un messaggio alla pagina Facebook Fisiocare oppure una mail all’indirizzo info@fisioterapiagiaveno.it.

 

FISIOCARE
Piazza Savoia, 11 – Susa
Tel. 340 607 1847
Facebook: Fisiocare
Web: www.fisioterapiagiaveno.it

(Informazione pubblicitaria a cura della New Press)

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.