VALSUSA, I PRIMI DIPLOMATI DELLA SCUOLA SERALE AL GALILEI DI AVIGLIANA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’ISTITUTO TECNICO GALILEO GALILEI DI AVIGLIANA

AVIGLIANA – “Tre anni fa è iniziata questa avventura con una classe composta da 24 allievi, con grande entusiasmo da parte di tutti. Il percorso è stato impegnativo e qualcuno si è perso per strada, pochi per fortuna, così siamo arrivati a diplomare 18 studenti”, spiega il professor Pent, responsabile del serale è molto soddisfatto della prima classe quinta Cat del corso serale. “Siamo molto felici per i risultati conseguiti dai nostri studenti: un 100, quattro voti superiori al 90 e sei oltre l’80”.

Il corso serale Cat al Galilei è stata un’esperienza unica, meravigliosa, ed indimenticabile. Quando ho iniziato (3 anni fa) questo percorso, pensavo di voler prendere un diploma, un pezzo di carta; poi più andavo avanti e più capivo che potevo farcela, che era un traguardo raggiungibile… con qualche sacrificio sicuramente” afferma Luisa Farina. “Oggi, grazie alle persone che mi hanno sostenuta, ai compagni, ma soprattutto all’aiuto dei professori che hanno lavorato con noi e per noi, e credendo in noi, sono riuscita, con grande orgoglio, a prendere il tanto agognato diploma”.

Alberto Pautasso, un altro seralista: “L’esperienza del serale, mi ha permesso di conoscere degli insegnanti che lavorano per il piacere di insegnare. Dopo 40 anni circa ho avuto l’occasione di studiare nuovamente, con il piacere di imparare, al contrario di quando ero ragazzino… Nelle poche ore a disposizione si concentra la lezione del diurno senza perderne l’essenza. Un’esperienza faticosa, sicuramente, ma piena di soddisfazioni

Il Dirigente scolastico, Gian Carlo Vittone: “In altri paesi europei, le scuole serali vengono chiamate ‘scuole della seconda opportunità’ e i nostri studenti hanno saputo cercare e cogliere questa chance. Facciamo i nostri migliori auguri che questo titolo di studi, tanto sognato e conquistato, possa ora spalancare loro le porte di una piena realizzazione in campo professionale”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.