ROSTA, IDENTIFICATO E DENUNCIATO IL PIRATA DELLA STRADA CHE HA TRAVOLTO LA DIPENDENTE COMUNALE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

ROSTA – È stato identificato e denunciato il conducente dell’automobile che ha investito, il 17 ottobre, una dipendente comunale di 37 anni. Il fatto era avvenuto in via Rivoli, mentre la ragazza attraversava le strisce pedonali vicino al bar. L’uomo, un anziano di 80 anni residente a Rivoli, è stato denunciato per omissione di soccorso e lesioni gravi, in quanto la ragazza è rimasta ferita con alcune fratture alla gamba. “I nostri complimenti ed il nostro ringraziamento al Comando ed al Corpo di Polizia Municipale di Rosta-Buttigliera – afferma soddisfatto il sindaco Morabito – ai Carabinieri di Rivoli, agli uffici, ai colleghi, ai privati ed a tutti coloro che hanno contribuito alle indagini ed alla risoluzione del caso in tempi brevi”. E ancora: “Un ringraziamento di cuore a tutti i cittadini che nell’imminenza del sinistro si sono adoperati per prestare soccorso ad Alessandra e per il regolare deflusso del traffico. Ad Alessandra, gli auguri di pronta guarigione e di poter tornare presto insieme a noi.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

6 COMMENTI

  1. Qualcuno sa dirmi , se era in strada , durante l’orario di lavoro? 9e 45 , se non vado errato.

  2. poteva essere tranquillamente per strada nel suo giorno libero o aver chiesto un permesso , ferie , per strada proprio per lavoro , lo vedo abbastanza fuori luogo come commento e accertamento , di sicuro il suo capo o i diretti interessati gia lo sapranno

  3. Maa ! Siamo sicuri di tutto ? Cmq vorrei aggiungere ai comandanti di Rosta e Buttigliera Alta. Che fate schifo ! Siete solo capaci a fottere soldi alla gente con il semaforo truffa e mettere autovelox in statale , guardate di non farvi mettere mettere sotto nel vostro centro abitato bella gente……

  4. Auguri di pronta guarigione ad Alessandra che conosco e so essere capace e preparata tecnico comunale. Al genio che l’ha investita vorrei dire che il fatto di avere 80 anni non autorizza ad una condotta deprecabile. L’età elevata non può essere l’alibi per ogni tipo di reato. Il danno ormai era fatto, avrebbe fatto meglio a prestare soccorso prendendosi le proprie responsabilità. In ogni caso indagherei anche su chi ha riconfermato la patente a questo novello Toretto.

  5. Spera di arrivarci te a 80 anni poi si vedrà cosa puoi fare con il cervello c’è poco da indagare se vede è ha i requisiti nella norma è idoneo , cosa facciamo la visita psichiatrica ? E quelli molto più giovani invece ? Ma non diciamo sempre cazzate i pedoni devono fare attenzione , vedo ormai solo gente con le cuffiette e cellulare in mano che sbucano da dietro gli angoli come gatti e quindi ? Andiamo tutti a piedi così ci scontriamo il naso lo stesso , anch’io faccio 2 passi a piedi quando capita ma ma faccio attenzione , so di avere la peggio e non ci tengo di certo essere investito purtroppo molta gente al volante non è troppo affidabile , poi cosa vogliamo parlare di indagini in questo paese ………..

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.