VALSUSA, IL DOTTOR LA BROCCA HA DATO LE DIMISSIONI DA PRIMARIO DELL’OSPEDALE DI SUSA

Una grave perdita per la sanità valsusina: recentemente era stato sottoposto a procedimento disciplinare dall'Asl To3

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
SUSA – Una scelta clamorosa e inaspettata. Il dottor Antonello La Brocca, primario della struttura complessa di medicina generale dell’ospedale di Susa, ha rassegnato le dimissioni per giusta causa il 19 ottobre.
La notizia è stata confermata a ValsusaOggi dal diretto interessato: “Confermo le mie dimissioni, ma al momento preferisco non rilasciare ulteriori dichiarazioni” spiega La Brocca.
Recentemente il dottor La Brocca era stato sottoposto a procedimento disciplinare dall’Asl To3, a seguito di una sua lettera inviata ai sindaci della Valsusa, in cui aveva denunciato alcuni problemi e carenze del servizio sanitario durante l’emergenza Covid dei mesi scorsi.
In merito alle dimissioni è intervenuta anche l’ex consigliera regionale di Susa Stefania Batzella, attraverso un post pubblicato su Facebook: “Una grande perdita per l’ospedale di Susa e tutta la comunità della Valsusa – ha scritto Batzella – un uomo perbene, un amico, un medico e un direttore che ci ha messo sempre il cuore e poi la professionalità. Si è sempre battuto e impegnato per garantire le migliori cure, indistintamente a tutti coloro che ne avevano bisogno. Si è sempre distinto per la sua disponibilità, sensibilità, correttezza e onestà. È stato nominato primario all’età di 42 anni. Ha diretto prima il reparto di medicina generale dell’ospedale di Giaveno per 9 anni, poi dal 2013 fino all’altro giorno l’unica struttura complessa di medicina generale dell’ospedale di Susa”.
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

12 COMMENTI

  1. Comprendo lo stato d’animo del Dott. La Brocca . cui vanno i miei migliori auguri , però lo esorterei ad adire alle vie legali contro gli incompetenti che lo hanno attaccato .

    • concordo pienamente, al pronto soccorso non avevo mai trovato un medico così gentile e che ha prestato vera attenzione alla mia situazione, non capisco come possa essere uno sbaglio dire che l’ospedale è sotto organico

  2. spero vivamente che l’Asl ci rifletta e faccia un passo indietro. A perderci in questa situazione siamo soprattutto noi cittadini.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.