VALSUSA, IL MOTO GP DEI WEEKEND: “SORPASSI AZZARDATI E PERICOLI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

SUSA – La signora Silvana, una nostra lettrice, ha condiviso con ValsusaOggi un video, ripreso dalla sua abitazione alle curve del Belvedere di Susa: “Siccome leggo di persone che smentiscono i moto GP sulla statale, vi posto questo video di pochi secondi ma che farà capire la situazione che viviamo per ore e quasi tutta la settimana”.

Il problema dell’alta velocità delle moto nel weekend in Valsusa, viene segnalata da vari lettori: “Domenica da Susa ad Oulx e viceversa, un vero GP – spiega un cittadino in particolare nelle curve di Exilles, tra moto che ti sorpassano in curva e chi in senso contrario, non sai come fare”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

45 COMMENTI

    • Commento ignorante.
      Io abito dove voglio, e se si rispetta il codice della strada e i limiti della velocitá consentiti nessuno mi disturba.
      Chi vuole fare il clone di Bagnaia la domenica vada in una pista adeguata pagando il giusto.
      Lei forse proviene dalla jungla dove le regole non servono.per mancanza di civiltà.

    • Non ha proprio capito niente dell’articolo. Il problema trattato è la pericolosità della strada, che per me è dovuta oltre che alla condotta dei motociclisti, soprattutto dai ciclisti che pensano di trovarsi in una ciclopista anziché in una trafficata statale, e anche da molti automobilisti indisciplinati. Ci vorrebbe, oltre ai controlli, un po’ di buon senso da parte di tutti.

    • hai visto il premio come RISPOSTA DEL CAXXO del giorno. Passa a ritirare il premio in tabaccheria. Non hai minimamente capito il problema di sicurezza e non di disturbo, molto probabilmente sei uno che corre in moto.

    • Basterebbe fare come per le bici, dove per farle svagare si chiudono le strade ai mezzi a motore. Ecco, chiudete i colli per 2 giorni alla settimana ai veicoli che vogliono solo fare da ostacoli e inquinare a 30km/h. Così la gente si sfoga, si diverte, e va in quei giorni. Esattamente come per ciclisti ed escursionisti.

      • Chiudiamo il famoso “colle dei passeggeri” ? I ciclisti vanno per strada senza arrecare pericolo a nessuno e a velocità turistiche. Gli escursionisti, notoriamente, non vanno sulle strade proprio. Gli automobilisti qui in valle non finiscono ogni week end d’estate su ValsusaOggi perché si ammazzano facendo i pazzi al Moncenisio, Exilles o Cesana. Per cui mi spiace dirtelo, ma il problema sono solo i motociclisti che non hanno capito che la moto è un veicolo come tutti gli altri e deve rispettare le regole come tutti gli altri. In strada ha diritto di andarci sia l’ape e il camper a 30 km/h, sia i ciclisti, sia te con la tua moto, ma rispettando le regole, soprattutto quelle di sicurezza. Le strade non sono un parco divertimenti.

    • Premetto sono motociclista ma Ragazzi. Imparate a guidare e andate in pista se volete correre. Uuuu hai ragione costa caro…. Beh allunga il braccino corto…..

  1. E’ una situazione nota che evidentemente non si vuole risolvere. Non voglio formulare teorie sul perchè la situazione sia tale ma fare alcune considerazioni.
    1) Ieri ho percorso la SS24, e da Susa a Salbertrand nessun controllo. Moto spericolate ovviamente almeno una 20 ina. Certo che se nessuno controlla, in una domenica d’estate, quando si dovrebbe controllare?
    2) La SS24, (come la SS25), è “invitante” per i motociclisti per via di tornanti, salite, tratti di pianura etc. Basterebbe renderla meno invitante con dossi, velox e restringimenti. Non sono un fan particolare dei dissuasori, ma se non c’è altra soluzione, vanno bene.
    3) Lo spadroneggiare di motociclisti ha radici lontane. 20 anni fa, nelle curve del Belvedere era comparso pure un “porcaro”, davanti al quale le fidanzate dei piloti filmavano le eroiche gesta…. (dico “eroiche” per ridere). Il tutto durò per il perdurare della stagione estiva. Sarà stato il 2002 o il 2003. Possibile che si possa fare tutto ciò in un territorio comunale senza che le Forze dell’ordine intervengano?
    4) La pericolosità delle nostre statali è certificata dal notevole numero di lapidi presenti lungo il percorso. Sono veri e propri cimiteri, con fiori e foto. Nemmeno questo serve ad insegnare. Quando lo fai presente ti dicono “…eh ma se è destino….”.
    5) La pericolosità delle statali, a causa soprattutto delle moto, (ma non solo), ha diradato la presenza di ciclisti e runner, me compreso. Un vero peccato, perchè questi sport portano un tipo di turismo in cui si vive il territorio in maniera sana. Non è una pista da utilizzare tanto per.
    Queste sono le mie considerazioni e per tali vanno prese. E’ chiaro che se un problema persiste per così tanto tempo è perchè non lo si vuole risolvere. Mancano forse gli strumenti?

  2. Buongiorno.E non parliamo della Susa Moncenisio,neanche un auto delle forze dell’ordine,ma solo motociclisti col pepe nel fondo schiena.

    • Ma è mai possibile che ce l’abbiate sempre con noi poveri motociclisti? E dove dovremmo sfogarci? Di piste non ce ne sono, almeno una tirata ogni tanto fatecela fare e levatevi dai piedi voi con quegli ingombranti trabiccoli. E’ incredibile che ci siano persino persone che perdano del tempo a fare foto e filmati di noi centauri.

      • HO un ingombrante veicolo, Audi RS6 con preparazione scuderie corse AMG….850 cv,velocità stimata 315 km/h,non sono ancora riuscito a spingerla al massimo da Chia+++o ad Avigl+++a…(vieni sulla A32 che ci divertiamo….sai quanti ne ho trovati da doverli sorpassare a destra perchè non volevano che qualcuno fosse più veloce)ma se ad oltre un km di distanza c’è un ostacolo ,torno nei limiti per non causare disastri,voi no!!! sorpassi in curva ,auto incolonnate e sorpassate tutti…vi ricordo che in un impatto con (ingombranti veicoli) la peggio la avete voi!!

        • ops….dimenticavo che molto probabilmente un utente leggerà questo post e dirà (quello che non ostenta)..ma quando leggo queste oscenità mi inc+++o e dimentico il tutto.Abbiate pazienza ma in giro si trovano elementi da paura e non solo in Valle e che per alcuni personaggi si dovrebbe andare in giro con carro armato…allora si che si fanno male!

          • Certo che sei un fenomeno. Solo uno così può portare una RS6 a far prepare da AMG, preparatore ufficiale Mercedes. Perchè ABT ti faceva schifo? O ti mancavano i 70000 euro della preparazione? Sui rettilinei sono capaci tutti a tirare……basta schiacciare e vai.

      • mettete a repentaglio la sicurezza di chi è a piedi o in auto. E vi fate male, tutti i week end c’è il morto o minimo un incidente grave. E’ incredibile che ci siano dei pecoroni di che fanno brum brum come i ragazzini a 14 anni… Sfogarvi ? piste non ce ne sono ? Non ho parole… Ah.. anche io vado in moto ma mi dissocio completamente da voi invasati

      • avete gli stessi diritti e doveri di TUTTI gli altri fruitori delle strade pubbliche, spero che ti tolgano la patente se ti comporti così

      • “Dove dovremmo sfogarci”? Ma sei serio? Questo è il vero problema, che gente come te crede veramente che la strada sia un luna park senza regole e abbiate il diritto di andare a velocità folli o fare le pieghe su per montagne. Chi dice una cosa del genere è un delinquente, perché commette un reato e sa di commetterlo. Sarebbe ora che in Italia si liberalizzasse l’uso di velox e si imponesse l’uso di limitatori e scatole nere. Quando 9 motociclisti su 10 saranno senza patente perché revocata a vita potremo finalmente di nuovo uscire sulle strade tranquilli di Sabato e Domenica. In mancanza di questo, spero almeno che gente come te finisca giù per una scarpata, viste le cose aberranti che dici e pensi.

      • Se vuoi sfogarti a 250km/h vatti a buttare con la tuta alare. Tanto il tasso di sopravvivenza è più o meno lo stesso del motociclista medio, con la differenza che se ti sfracelli sulle rocce almeno non coinvolgi altra gente e non ci tocca pulire la strada dai tuoi resti.

    • Assolutamente d’accordo: sulla Susa-Moncenisio i sorpassi in piena curva sono all’ordine del giorno. Se poi ci si ferma lungo la statale, a Giaglione, al Molaretto, a Bar Cenisio il frastuono delle “sgasate” diventa assordante. I dossi nei centri abitati dovrebbero essere già stati installati da tempo. Ma i vari sindaci e amministrazioni comunali pensano più alle feste dell’alta felicità ed ai NO TAV che al benessere dei loro concittadini.

  3. Sono contento che faccia notare questa situazione che segnaliamo in tanti da molti anni. Mi chiedo però se sia al corrente del fatto che suo marito sia stato sindaco di Susa per 3 mandati (15 anni), senza che la situazione “moto” cambiasse di una virgola. Chi se non il sindaco dovrebbe occuparsene in prima
    persona?

  4. In quel filmato i motociclisti, viaggiano tutti nella loro corsia, in quelle curve la velocita’ non puo’, per questioni di fisica essere elevata, le moto per curvare devono per forza piegare.
    Di cosa stiamo parlando ?

  5. Buongiorno, anche io sono un centauro, e come tanti miei amici mi piace vivere la moto con la libertà che la caratterizza …ma questo non ci da il diritto di appropriarsi illegittimamente di strade di uso collettivo per farne un nostro sfogo personale. Ricordiamoci sempre che la moto è bella ed unica… ma va pur sempre rispettata, perché quando si sbaglia non sempre perdona, e così facendo non solo mettiamo a rischio la nostra salute ma anche quella di altri. Divertiamoci ma nel rispetto del codice stradale e delle persone a noi attorno…buona moto a tutti!!!

  6. E i camper? Mezzi ingombranti in mezzo alla strada distratti e troppo lenti il pilodta deve avere la patente C. Dovrebbero circolare dalle ore 21.00 alle ore 9.00

  7. Spero che Va Lentino Red non sia un motociclista ma una poco spiritosa provocazione.
    Sfogarci, piste, tirata, noi centauri?
    Se costui davvero esiste e possiede una moto l’ASL lo prenda in cura e gli riapra le porte di un manicomio.

  8. VA Lentino RED: le piste ci sono ma se provate a girate lì capite quanto siete scarsi. Dovete capire che non siete bravi ma solo fortunati!!

  9. Vergognosi! Si metta a filmare tutto il giorno. Vediamo quante auto tagliano le curve? Quante fanno inversione? Quante guardano il cellulare o viaggiano sulle tele delle gomme ? Chiudete la valle alle moto…poi vediamo come saranno felici i gestori delle attività che non incassano più 2 lire….

    Anche a me a Torino passa il tram sotto casa e fa rumore. STOP AI TRAM !

    • Molte problematiche che alcuni centauri o (presunti..) hanno, è che non capiscono, quanto poco ci si impiega a farsi molto male,non necessariamente bisogna(spremerla) ogni qualvolta la strada lo permetta (e si parla di statale). Ho un vettura potente..SI , ma questo non mi autorizza a fare il “matto” in autostrada,ricordo poi che non spingo da quando salgo a quando scendo…in alcuni tratti ma senza traffico (stiamo parlando sempre di autostrada una cosa rara..) la spingo un pò…ma alla minimo ostacolo che vedo in lontananza mollo (a quell’andatura) i gli altri non si rendono conto di quanto si può essere veloci.

  10. Si muore in moto, in bici, al lavoro. Si muore di matrimonio, di disoccupazione e di malattia. Non si sa di cosa si morirà. Ma si può scegliere come vivere. La nostra società non può ridursi al “produci, consuma e crepa” come cantavano i cccp. Vivete al massimo. Decidete voi come. Non fatevi male e non fate male a nessuno. Ma non smettete di vivere in cambio di una vita piatta e conforme a quanto vuole la morale comune e qualunquista.

    • NO ,veramente qui stanno scegliendo come farsi del male da soli, alcune delle tue affermazioni possono essere condivisa…(solo le prime) chiedi a tutti gli utenti, se dovessero scegliere fra una vita piatta e conforme a un funerale….

  11. Nel video vedo moto che percorrono una curva piegando (come è naturale che sia) e stando all’interno della loro corsia. Poichè la curva in questione è un tornante stretto dubito che superino il limite di 50 km/h. L’unico appunto che si può fare loro è la rumorosità degli scariche che non c’entra nulla con la sicurezza.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.