VALSUSA, IL MUCCHIO DI BARE AL CIMITERO: “È UN DEPOSITO TEMPORANEO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di IVO BLANDINO

BUSSOLENO – Bare e casse da morto riesumate e lasciate in bella vista al cimitero. La segnalazione è arrivata mercoledì a ValsusaOggi da alcuni lettori. Il “mucchio” di bare era solo in parte coperto da teli e alcuni cittadini non hanno gradito il deposito temporaneo, sia per il decoro che per ragioni di igiene. “Le tombe riesumate si trovano tutte nell’area nord ovest del cimitero, in un deposito temporaneo, dove la ditta incaricata sta effettuando le esumazioni, liberando i loculi ecc.”, spiega l’assessore Richetto. Ma come mai alcune bare sono rimaste in bella vista per alcuni giorni? “Perché il volume del materiale da raccogliere era più di quello previsto – chiarisce l’assessore – quindi l’altro ieri, la ditta ha riempito tutto un intero cassone, ma non è bastato. Abbiamo contattato la ditta, e oggi pomeriggio (venerdì ndR) arriva il secondo cassone per metterci dentro tutte le altre bare che da mercoledì erano rimaste fuori. Comunque non sono state incustodite e la procedura è stata regolare”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

19 COMMENTI

    • Glielo dico subito. Penso che avrebbero potuto chiudere il cimitero al pubblico mettendo un avviso per due o tre giorni, fino al termine dei lavori, perchè non è un bello spettacolo che una persona vada li per portare dei fiori ad un proprio caro e si ritrovi le bare ammucchiate, non è molto rispettoso, nè igienico e magari c’è anche chi rimane impressionato da una vista simile. Ma penso anche che la mia opinione non sia poi così importante, tanto ormai è successo.

      • Ma Gwen, stai perdendo colpi? A parte la richiesta di chiusura al pubblico come piace a te, che chiuderesti tutto…brava, su quello non ti smentisci mai! Ma non hai capito che ci aspettavamo tutti un tuo pippozzo sulle bare di Bussoleno, di bergamasca memoria?

        • Cosa c’entrano le bare di Bussoleno riesumate con quelle di Bergamo? Semplicemente ci vuole rispetto per chi purtroppo non c’è più, anche a Bergamo dove il covid ha portato un’ecatombe impressionante, distruggendo a volte famiglie intere, o portandosi via vite più o meno giovani. Un amico di famiglia ha perso proprio a Bergamo un nipote di poco più di 40 anni a causa della pandemia, lasciando moglie e figlio adolescente, e quindi non trovo giusto farne oggetto di battute poco rispettose. Chi ha perso una persona cara ha bisogno di vicinanza, non di sarcasmo. Per quanto riguarda Bussoleno, mi pare ovvio che non si possa chiudere un cimitero per sempre, ma magari un paio di giorni in occasione di lavori che riportano alla luce il dolore di molte famiglie, sarebbe stato necessario. Tutto qua.

  1. Cremazione obbligatoria, e finiamola per sempre col business dei marmisti, fiorai, servizi cimiteriali che lucrano sui poveri familiari dei defunti….

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.