VALSUSA, IL NO TAV EMILIO SCALZO SARÀ ESTRADATO IN FRANCIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Emilio Scalzo

COMUNICATO DEL MOVIMENTO NO TAV

BUSSOLENO – La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso e pertanto ha accolto la richiesta di estradizione, da parte della Francia. L’ennesimo atto repressivo nei confronti di chi, come Emilio, con grande generosità ha difeso i diritti dei migranti che ogni giorno tentano il passo del Monginevro per scappare da conflitti e miseria.

Inaccettabile che tutto questo avvenga in un contesto di guerre, pandemia e con l’inverno gelato che avanza e che sta già facendo diverse vittime lungo il percorso. Un attacco grave alla solidarietà che non lasceremo passare in osservato.

Da questa sera il presidio sotto casa di Emilio a Bussoleno diventa permanente. Forza No Tav. Stringiamoci tutte e tutti attorno al nostro caro e grande Emilio. Emilio Libero. No all’estradizione.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

18 COMMENTI

    • C’è poco da discutere di chi comanda… l’atto contestato è avvenuto contro un gendarme francese e sarà ben la parte offesa che decide cosa fare

      • Hanno ragione i francesi o gli italiani ma chi se ne frega? Sara’ giusto capire ql’ e’ la verita’ , no ste cavolate!

    • Sono curioso di conoscere la sentenza del giudice francese, ma soprattutto il motivo di una eventuale condanna. Ma state certi di penserà il governo PD-M5 a farlo estradare in Italia. Vergogna, lasciatelo scontare la pena nelle carceri francesi.

  1. abbiamo appena scarcerato e lasciato andare via il TORTURATORE DI PINOCHET,
    ma per il no tav subito estradizione.
    ma nessuno si vergogna mai?

  2. Non so se tutti scappano da conflitti e miseria, quelli che soffrono la miseria mi sembrano ancora la a morire di fame, non mi pare sia calata la percentuale di morti per l’ epidemia di malnutrizione.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.