EXILLES, INCIDENTE SULLA STATALE 24: SCONTRO AUTO-MOTO, UN FERITO AL CTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

EXILLES – Sabato 27 aprile c’è stato un grave incidente stradale sulla statale 24 del Monginevro, alle curve vicino al Forte di Exilles. c’è stato un violento schianto frontale tra auto e moto. Sul posto stanno intervenendo due ambulanze della Croce Rossa di Susa, i carabinieri, i vigili del fuoco e l’elisoccorso del 118. Feriti i conducenti dei due mezzi: l’automobilista è stato portato all’ospedale di Susa, mentre il motociclista, un 40enne, è stato trasportato al Cto con un codice rosso.

Aggiornamento. Il motociclista non è in pericolo di vita ed è stato già operato: ha una frattura esposta al gomito e una alla gamba. È ricoverato con una prognosi di 60 giorni.

Patente ritirata al motociclista.

I carabinieri hanno proceduto al ritiro di patente del motociclista coinvolto nell’incidente stradale avvenuto sabato sulla Statale 24, nel comune di Exilles. Dai rilievi effettuati lo stesso conducente della moto avrebbe effettuato il sorpasso in prossimità di una curva a scarsa visibilità.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

41 COMMENTI

    • Se hai assistito puoi recarti dai carabinieri a deporre la tua testimonianza. diversamente non sparare sentenze. sarebbe il caso di dispiacersi per tutti.
      Questo è un chiaro esempio di quando si dice “meglio tacere e sembrare stupidi che togliere ogni dubbio parlando”

      • Lei fa l’avvocato delle cause perse.
        La piaga dei motociclisti a 180 all’ora sui rettilinei da Susa a Clavière è cosa ben nota a tutti.
        Chi abita e ha le uscite sulla statale 24 rischia la vita ogni domenica, grazie ai Valentino Rossi
        da pub.
        E non abbiamo mai visto né Lamborghini né Maserati sfracellate sull’asfalto giusto per replicare
        alle sue ridicole provocazioni.
        Se non ne fosse al corrente, il centauro improvvisato di Exilles, poverino, dopo i dovuti rilievi, è stato
        denunciato per sorpasso pericoloso in curva.
        Poteva investire un ciclista, un motorino e ci sarebbe stato ben altro esito.
        Anche se i ciclisti hanno capito, e di domenica evitano di uscire per non rischiare la pelle.
        Mi auguro che si prendano veri provvedimenti, dopo telefonate, mail ed esposti ai vari comuni, per
        restituirci una statale percorribile a tutte le persone civili.

    • Lei chiede quello che ho gia’ chiesto io mille volte:la risposta delle f.d.o. e’quella di fare un esposto all’anas quindi sapere gia’ di prendersela in c…!

      • Infatti in quel punto si taglia regolarmente le curve ,ahi me l’ho facevo a suo tempo anch’io (reo confesso 30 anni fà) E’ andata sempre bene . Ora che ci penso mi vengono i brividi . Di notte ti regolavi con le luci ,ma di giorno era impossibile prevederlo . Speriamo che si risolva tutto con il minimo danno.

    • Da altro abitante di Exilles concordo. Non possiamo trincerarci dietro a pretestuosità di casta o di corporazione. Da Susa ad Oulx ogni cinquecento metri c’è un mazzolino di fiori. E’ inconfutabile. Dunque c’è qualcosa che non quadra. Da maggio a novembre sopra il paese sentiamo sfrecciare dei missili che sembra debbano esplodere da un momento all’altro. Pare strano, ma anche ad Exilles siamo per la vita e non per la morte. Di nessuno. Neppure di quei fanatici che approfittano di essere fuori dalla metropoli per scaricare i loro cavalli (horse power, sia inteso) sulla statale 24. Buona vita a tutti!

  1. I superbolidi a due ruote non dovrebbero essere omologati per uso stradale. Le strade non sono piste. Ogni estate lo stesso problema di indisciplina.

    • Invece Lamborghini/Maserati, ecc tutto in ordine vero? il problema non è cosa guidi, ma come lo guidi.
      puoi ammazzare persone anche con una 500 del 1960.

  2. Se avete assistito all’incidente, recatevi dai carabinieri che saranno ben lieti di raccogliere una testimonianza. Diversamente state zitti che fate più bella figura.
    In bocca al lupo ad entrambi.

  3. A me spiace x il quoziente intellettivo della maggioranza dei commentatori.
    Il problema è che, respirando, tolgono ossigeno alle persone intelligenti.

  4. Visto e considerato che non si conosce ancora la dinamica, ma che molti di noi conoscono il motociclista e sanno che era tutto tranne che un pazzo spericolato….. Siete pregati di tapparvi la bocca e farla finita di sputare sentenze solo per dare aria ai denti!! Thanks.

    • Oggi è cominciata la stagione del record di velocità x le moto che passano sulla tangenziale di Cesana o Viale generale Sibille centro abitato privo di cartelli di limiti 50km o meglio autovelox Ho chiesto più volte a chi di dovere se era possibile fare qualcosa ma mi sono state date risposte che si danno ai malati di mente Ho già rischiato 4 incidenti x svoltare x entrare in casa Il record stagione 2 018 km 170 ora.Comunque ringrazio x quello che non è stato fatto e anche già in anticipo x quello che non si farà almeno che scappi un morto di qualche personaggio di serie A

  5. Certi commenti sono vergognosi, chi parla senza aver assistito all’incidente dovrebbe evitare di fare queste figure da idiota che servono solamente a squalificarlo come essere umano.

  6. Ma com’è possibile che quelli che si stampano, che tagliano le curve, che sorpassano in curva, che viaggiano in contromano incuranti degli altri utenti della strada sono tutti prudenti? A prescindere da motociclista o automobilista, se CAUSI un incidente non sei proprio prudente.

  7. Vado in moto da 30 anni sia in strada che enduro , non ho mai causato e mai avuto incidenti ..partiamo dal presupposto che una moto e un bene di comodo o per meglio dire un mezzo di trasporto secondario , se quindi uno ha da buttare via 10.000 euro per una moto che e uno sfizio , ha anche da buttare via quando vuole smanettare 250/300 euro per farsi 2 ore in pista e provare la vera essenza del motociclismo , ma sulla strada a priscindere che uno abbia un 50 o un 1200 deve viaggiare come il codice stradale impone

    vogliamo poi entrare nel tecnico??

    bene primi giri dopo l’inverno , le strade sono ancora sporche per non parlare della moltitudine di cantieri che hanno stravolto il manto stradale , in alcuni tratti e nuovo e poco gommato quindi aderenza minima , gli agenti chimici rilasciati in inverno per l’antigelo con i primi caldi escono fuori e ci vogliono piu di 2 giorni di pioggerellina per ripulirli
    ma la gente , incautamente non ci pensa e viaggia come se fosse agosto inoltrato ( non che ad agosto si possa correre ma le strade hanno temperature diverse e aderenze piu alte)

    non entro nel merito della dinamica ma la maggior parte dei centauri accende la moto e spegne il cervello , certo non di tutta l’erba bisogna fare un fascio , ma la% maggiore e quella dei corsaioli che scambiano le statali per piste

    Sig. Davide lei di sicuro e un motociclista visto che difende la razza a spada tratta , lei era li a seguito la dinamica? a testimoniato ai carabinieri?

    se la risposta e no le sue affermazioni hanno lo stesso valore del resto dei commenti , con la sola differenza che lascia interpretare che lei sia uno che va di fretta

    una cosa e stata detta saggiamente , che tra una maserati e una ducati la differenza la fa chi c’e alla guida ma la maserati ha un costo che difficilmente chiunque puo sostenere , mentre una moto purtroppo e alla portata di tutti , troppi

    • E lei invece caro sig. motociclista, che solo perché va in moto da 30 anni pensa di poter venire qui a far paternali e sputare sentenze….lei conosce questo motociclista? Va in moto con lui ogni sacrosanto weekend? Ha fatto con lui dei viaggi fantastici in giro per l’europa? Ha avuto modo di conoscere la sua indole, stile di guida e come vive la sua passione per la moto?
      NO, LEI NON SA NULLA.
      A differenza del sig. Davide e mia che siamo invece suoi carissimi amici….sconvolti per quanto successo siccome totalmente inaspettato e immotivato.
      Secondo lei dopo tutto ciò…..quale commento è fuori posto? Chi tra noi e lei va di fretta e giudica ancora più di fretta?
      Noi ogni volta che mettiamo il casco ed accendiamo la moto, accendiamo sempre anche il cervello. E dopo 13 anni di migliaia di km fatti insieme, questo è il primo incidente grave che coinvolge uno di noi.
      Lei invece quando ha scritto questo commento probabilmente lo aveva dimenticato spento. Buona domenica di moto….

      • Il commento fuori posto è il tuo caro Alessandro visto che è stata riportata stamattina la notizia che al tuo amico è stata ritirata la patente per sorpasso azzardato in curva. A quanto pare essere amico di qualcuno non autorizza a presumere che abbia ragione.

      • Negare l’evidenza sempre!
        Prenda uno sgabello e passi una domenica sulla strada e poi mi dica quanti motociclisti rispettano il CDS!
        Se sono più del 5% è solo perché diluvia

    • La cosa che non va bene, e tanti commenti letti ovunque lo confermano, e’ la generalizzazione che porta ad additare una categoria riferendosi ad un singolo evento senza addirittura conoscerne le cause e la dinamica.
      Ma tant’e’, siccome e’ palese che fa piu’ rumore un albero che cade che una foresta che cresce, ci si sente in diritto di pontificare anche su situazioni che non si conoscono.
      E tutto questo vale in qualsiasi campo: moto, sci, auto, barche etc.

    • “le sue affermazioni hanno lo stesso valore del resto dei commenti , con la sola differenza che lascia interpretare che lei sia uno che va di fretta” e da cosa lo interpreta mi scusi? Lei non mi conosce, non sa come guido, non sa cosa guido e soprattutto me lo lasci dire, Le basterebbe fare un po’ di analisi del testo per capire che NON HO FATTO AFFERMAZIONI perchè NON c’ero.
      Vuole vedere un’affermazione?
      “L’automobilista era sicuramente al telefono”, questa è un’affermazione che la stessa valenza degli altri commenti, con la differenza che io NON L’HO SCRITTO perchè non ho elementi per poterlo fare, non c’è nulla da interpretare. basta leggere.

      Non sappiamo com’è stata la dinamica (nè io nè nessuno degli altri commenti che hanno sentenziato che il motociclista correva), l’automobilista può aver tagliato la curva così come il motociclista può aver fatto un sorpasso azzardato MA NON LO SAPPIAMO quindi non è il caso di additare proprio nessuno.
      Quindi siccome l’italiano medio è un mafioso evasore fiscale, io sono in diritto di dirle che Lei è un mafioso evasore? Non direi proprio.

      PS visto che ha messo il suo curriculum le metto anche il mio: in 14 anni di moto ed oltre 200mila km sono scivolato (ben!) 2 volte l’ultima delle quali ai tempi della scuola superiore. (Ma Lei ha deciso che io sono uno che va di fretta, Un’altra affermazione senza cognizione di causa.). In strada utilizzo una moto da (ben!) 48cv e si sono uno di quelli che spende centinaia di € all’anno in giro per gli autodromi del nord italia con una moto solo da pista.

      PS si può ammazzare una o più persone anche con una panda a metano anche senza una maserati (che per inciso ormai con i noleggi a breve/lungo termine può permettersi chiunque).

  8. Motociclisti, automobilisti, camionisti, ciclisti, pedoni, conduttori di animali, aviatori ed elicotteristi…………..basta rispettare il CDS. Qualche incidente ci sarebbe lo stesso ma dovuto a cause tecniche….. auguri a tutti

  9. riporto un estratto del mio commento

    “non entro nel merito della dinamica ma la maggior parte dei centauri accende la moto e spegne il cervello , certo non di tutta l’erba bisogna fare un fascio , ma la% maggiore e quella dei corsaioli che scambiano le statali per piste”

    leggete bene tutto prima di scaldarvi le dita sulla tastiera , non ho additato nessuno , precisando di non fare di tutta erba un fascio, se vi sentite presi di mezzo su questa affermazione avete la coscienza sporca

  10. il problema principale e che se uno si fa male siete tutti pronti a difenderlo a spada tratta perche e una povera vittima del fato , ma quando chiudete una curva a 120 in piega siete tutti ottimi formidabili piloti

    io sulla statale ci abito e ogni domenica mi bastano le dita di una mano per contare quelli che vanno decentemente

    si vede che le tre di queste dita sarete sempre voi

    • – Il motociclista in questione non è ancora stato ascoltato dai carabinieri per fare la sua deposizione (eppure è vigile in un letto d’ospedale a loro disposizione)
      – I parenti del motociclista in questione sono 4 gg che cercano di parlare con i carabinieri di Susa che si sono però resi irreperibili (ma stranamente con i giornalisti parlano tempestivamente)
      – Il fantomatico conducente dell’auto sorpassata incautamente dal motociclista in questione dove è finito, visto che sarebbe il testimone chiave? E’ scappato? Omissione di soccorso?
      Mi fermo qui o vado avanti?
      Ecco perchè continuo a dire che non bisogna parlare quando non si conosce la realtà dei fatti….
      Io sono il primo che prenderebbe a calci sui denti i soliti pazzi che fanno le gare su e giù da Monginevro e Moncenisio….spesso proprio questi pazzi mi han fatto rischiare l’incidente in moto. Ma non per questo generalizzo.
      Altrimenti dovrei farlo anche con tutti i ciclisti, automobilisti, camionisti che guidano sulle nostre strade.
      Buona giornata a tutti…

      • Può rivolgere su sé stesso il suo consiglio : “non parlare se non si conosce la realtà dei fatti”. Se il giornale ha riportato quanto dichiarato dai CC è perché ha verificato le fonti, a differenza dei difensori di ufficio da internet.

  11. Ecco lei è l’ennesimo esempio di chi parla per dare aria ai denti…
    Forse non ha capito che sono in contatto diretto col motociclista ed i parenti.
    Nessuno di noi amici ha ancora incolpato qualcuno. Voi invece avete già fatto il processo ed emesso la condanna….
    Finche non verrà redatto il verbale, il resto son cazzate.
    Saluti.

    • Che lei sia in contatto diretto con chicchessia è del tutto irrilevante. Conta ciò che i carabinieri hanno rilevato, verbalizzato e che verrà notificato nei tempi e modi di legge al destinatario che ha commesso l’infrazione. Il resto è solo aria fritta.

      • Quindi il verbale è stato reso noto ai giornalisti 24 ore dopo l’incidente, ma ad oggi non ancora al presunto colpevole…
        Ci crede davvero quando scrive queste cose o lo fa per passatempo???

        • Senti Alessandro, la tua difesa d’ufficio è al limite del patetico. I giornali verificano le fonti prima di pubblicare qualunque cosa. E la notizia, a oggi, non è stata smentita da nessuno. E tu non sei nella posizione di confermare o smentire nulla. Se hai mai preso una multa in vita tua, con eventuali pene accessorie (ritiro+sospensione o revoca), dovresti sapere che la contestazione, se non avvenuta sul luogo, arriva comodamente a casa. Non vengono i CC a bussarti alla porta, eh? Poi vorrei ricordarti che l’incidente è un frontale tra un’auto e una moto. Ovvero uno dei due si trovava sulla corsia sbagliata. Non credo che sia stato necessario far intervenire i RIS di Parma per appurare la dinamica e quale dei due veicoli si trovasse sulla corsia sbagliata. Che il tuo amico stesse facendo il primo sorpasso azzardato della sua vita, o il 50mo della giornata, è del tutto irrilevante. Così come è irrilevante se il sorpasso sia avvenuto in zona vietata, in curva, su un dosso e su un rettilineo con visibilità perfetta. Se si fa uno scontro frontale si ha torto. Stop. Al limite cambia solo l’entità della sanzione.

          • Non si colpevolizza per sentito dire, mi auguro che entrambi si rimettano presto , per i mezzi danneggiati poco male . Poterlo raccontare è meglio

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.