VALSUSA, “LA CASETTA DI PIMPA” AL PARCO DI AVIGLIANA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Le animatrici Stefania Rosso e Alessandra Ruffino e Stefania Rosso dello spettacolo “La casetta di Pimpa”

dall’UFFICIO STAMPA “BORGATE DAL VIVO”

AVIGLIANA – Dalla penna di Altan nasce, nel maggio del 1975, la Pimpa, la cagnolina tanto amata dai bambini italiani, e con essa tutto il suo magico mondo, fatto di animali e cose animate. La forza della Pimpa risiede nell’immedesimazione che suscita nei bambini, rendendoli partecipi dei suoi sogni, delle sue fantasie e delle sue avventure. Altan parla, infatti, dell’infanzia come di un territorio neutro, un paradiso dove tutto è possibile.

Ad Avigliana, in una sera di luglio, tutto questo diventa non solo possibile ma anche reale, in carne e ossa, permettendo ai bambini di entrare nel mondo della Pimpa, conoscendola davvero, e ancor prima vedendola e ascoltandola.

La casetta del titolo è quindi una vera struttura in gommapiuma e stoffa, capace di girare su se stessa e aprirsi dando vita ogni volta a scenari diversi in cui i bambini possono entrare, toccare ed esplorare: un mondo semplice ma verosimile e tangibile, un universo narrativamente significativo che si pone come antagonista a quello ipertecnologico ed informatizzato che i bimbi apprendono costantemente dall’esperienza socio-culturale ed educativa di riferimento, e che nell’ultimo anno, con la reclusione della pandemia, si è di fatto trasformato nell’unico mondo accessibile.

Gli animatori alternano i momenti di animazione dei pupazzi con l’intrattenimento diretto dei bambini fuori dalla casetta, coinvolgendoli nelle storie rappresentate che, nel rispetto dello stile di Altan, sono semplici ma significative e riguardano le capacità educative della Pimpa, e soprattutto gli intensi rapporti amicali che interessano la sua quotidianità.

Le voci, per i personaggi della Pimpa e di Armando, sono quelle dei doppiatori del celebre cartone animato. Le canzoncine sono supportate dalle musiche magistrali e originali, composte appositamente per questo progetto degli Architorti.

L’Associazione Culturale Liberipensatori Paul Valery nasce nel 2002 a Torino e si prefigge la creazione di eventi spettacolari e culturali dal vivo. Negli anni ha allestito numerosi spettacoli, collaborando di volta in volta con numerose e qualificate realtà culturali operanti in Italia.

Dal 2007 al 2012 ha avuto residenza nello storico Teatro Giacosa di Ivrea, presso cui ha organizzato la Stagione “Maestrale – irruzioni teatrali”. Dal 2012 si occupa della programmazione teatrale “Muse-Oh!” e “Bibli-Oh!”, avventura teatrale e di spettacolo dal vivo ambientata nei musei, nella rete bibliotecaria e negli edifici storici del Piemonte: la programmazione include sia produzioni dell’associazione che ospitalità nazionali/internazionali che si contraddistinguano per qualità, innovazione, messa in luce di nuovi talenti.

L’associazione crede fortemente nel valore del benessere equo e sostenibile e nella forza della cultura come cura ai disagi psichici e sociali. La continuità progettuale con le Case di Quartiere ha permesso di allargare le offerte culturali anche nei confronti delle fasce di cittadini più difficilmente raggiungibili. La collaborazione con il Centro diurno della Asl To1 e con le case circondariali consente il coinvolgimento diretto di pazienti e detenuti nelle attività di laboratorio teatrale.

Radio1 Rai è media partner di Borgate dal Vivo 2021. Lo spettacolo “La casetta della Pimpa” dell’Associazione Culturale Liberipensatori Paul Valéry è diretto da Francesco Tullio-Altan con drammatizzazione e adattamento di Oliviero Corbetta, Stefania Rosso e Alessandra Ruffino. Le animatrici sono Stefania Rosso e Alessandra Ruffino.

L’appuntamento è fissato per domenica 4 luglio presso il Parco Alveare Verde ad Avigliana alle ore 21. L’ingresso è gratuito mentre la prenotazione è obbligatoria cliccando il link https://bit.ly/34FkKVx.

Per maggiori informazioni scrivere una mail all’indirizzo info@borgatedalvivo.it oppure visitare il sito www.borgatedalvivo.it.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.