LA NUOVA STATUA DELLA MADONNA VEGLIA SU SANT’AMBROGIO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SANT’AMBROGIO DI TORINO – In paese la Madonna delle Grazie è venerata da ormai trecento anni nella cappella che si trova all’incrocio fra via Bertassi e via Antica di Francia. Ed è proprio per ricordare questi trecento anni che l’amato parroco don Romeo ha voluto “raddoppiare” la presenza della Vergine attivandosi per far posizionare una statua, a grandezza naturale, sul ciglio della cosiddetta “Roca du Pruvost” in prossimità della chiesa parrocchiale in modo che la nuova statua possa proteggere ancor meglio tutto il paese.

Per il trasporto e posizionamento della statua don Romeo ha chiesto supporto e consulenza ai volotari AIB (Anti Incendi Boschivi) di Sant’Ambrogio di Torino per far ripulire e rendere transitabile il sentiero di accesso al luogo scelto per il posizionamento.

Purtroppo però, dopo una serie di sopralluoghi e valutazioni, i volontari AIB hanno verificato che non era possibile ripristinare la via di accesso al luogo scelto al posizionamento, siccome sarebbe stato impossibile rendere agevole il vecchio, tortuoso e malconcio sentiero per il trasporto manuale di una statua di oltre trecento chilogrammi.

La soluzione alternativa proposta dai volontari AIB è stata quindi quella di un trasportarla e posizionarla tramite elicottero. Don Romeo ha accolto la proposta con entusiasmo e l’operazione è iniziata. I volontari AIB hanno contattato un’azienda specializzata che ha visionato la situazione, dando il nulla osta alla esecuzione del trasporto.

Contemporaneamente un altro gruppo di volontari della parrocchia ha studiato il sistema di fissaggio della pesante statua alla roccia, preoccupandosi di predisporre il tutto.

Infine, nella giornata di lunedì 5 ottobre, il tutto è stato eseguito con i volontari AIB che hanno gestito le operazioni con l’elicottero e i volontari della parrocchia che hanno provveduto a fissare saldamente la statua al basamento che era già stato predisposto qualche giorno prima.

Ora la statua della Madonna delle Grazie svetta sul ciglio della “Roca du Pruvost” e protegge, con il suo sguardo benevolo, tutto l’abitato di Sant’Ambrogio di Torino mentre l’inaugurazione della statua è prevista per il pomeriggio di sabato 17 ottobre.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. Ma guarda, quando hai la cantina allagata ti dicono di chiamare i vigili del fuoco. Per una statua scomodano anche gli elicotteri.

  2. No alla nuova statua! I soliti sprechi di denaro pubblico! Non si poteva poteva potenziare la statua già esistente! No a tutto!

Rispondi a Atak Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.