VALSUSA, LA SITAF REPLICA SULLE CODE AI CASELLI: “PROCEDURA DI SICUREZZA, NESSUN GUASTO AI TELEPASS”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di GIANLUIGI FUSER (Direttore della Sitaf)

SUSA – Prendiamo atto della lamentela del lettore, comprendendo il disagio percepito di cui ci facciamo ovviamente carico. Ci permetta un dovuto chiarimento sui rallentamenti delle domeniche pomeriggio sul piazzale di pedaggio di Salbertrand in direzione Torino.

Nessun guasto agli impianti telepass ma bensì l’attuazione consapevole di procedure a garanzia della sicurezza della circolazione e dell’utenza in particolare; la scelta di governo dei flussi di traffico attraverso l’utilizzo delle sole piste bimodali, telepass+carte, oltre a quelle manuali, è stata principalmente realizzata in modo da evitare di creare un ulteriore e ingestibile ingorgo subito dopo la barriera di pedaggio, in presenza di cantiere con scambio di carreggiata che di fatto riduce le corsie disponibili da 6 a 1 sola.

Vista l’intensità del traffico domenicale di rientro dalle località turistiche, raggruppato in poche ore, la scelta gestionale si è dimostrata a posteriori corretta, senza che vi siano stati particolari incidenti. Cordialmente, con la speranza di aver chiarito quanto alla base della lamentela.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. Sig. direttore, ieri sono andato a San MIchel de Maurienne, l’ autostrada da modane a SAN Michelle de Maurienne è parzialmente chiusa c’e solo una corsia per senso di marcia , NON SI PAGA IL PEDAGGIO!!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.