VALSUSA, “LACRIMOGENI SPARATI AD ALTEZZA D’UOMO? SI FACCIA CHIAREZZA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COMUNICATO STAMPA DEI PARLAMENTARI PIEMONTESI DEL MOVIMENTO 5 STELLE 

Come Movimento 5 Stelle condanniamo sempre e comunque ogni forma di violenza, di qualsiasi tipo. Non è con quest’ultima che si risolvono i problemi. Lascia sgomenti però il video relativo a martedì scorso con il carabiniere che sostiene di aver colpito dei manifestanti ad altezza d’uomo. Pratica questa che, in base a quanto viene riportato da alcuni partecipanti alle manifestazioni, è proseguita anche nel fine settimana con una donna ferita al volto. Qualora tutto questo fosse confermato, sarebbe gravissimo. Invitiamo l’Arma a fare chiarezza, e nel caso a prendere le distanze da questo modo di operare, che danneggia in primis l’onorabilità dell’Arma dei Carabinieri e l’abnegazione di quei servitori dello Stato che proprio i cittadini difendono e tutelano. La violenza non è mai la soluzione: vale per i no-Tav, così come vale per chi è chiamato a fare presidio in occasione di queste manifestazioni”.

Così in una nota i parlamentari piemontesi del M5s Elisa Pirro, Alberto Airola, Susy Matrisciano, Luca Carabetta, Celeste D’Arrando e Davide Serritella.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

8 COMMENTI

  1. Sassaiole, cariche in massa, bastonate, incendi, atti di vandalismo e violenza, interruzione di pubblico servizio, assembramenti e manifestazioni non autorizzate, occupazione di suolo pubblico e terreni privati, danneggiamenti vari, attentati alla sicurezza e incolumità dei cittadini, minacce e intimidazioni, incitazione alla violenza, collusione con ambienti eversivi e terroristi…sui no tav non si fa chiarezza?

  2. Ah, quindi era il lacrimogeno che la volta prima ha mandato in ospedale la signora, ma bravi! Dopo la caserma dei carabinieri famosa di mesi fa, dopo Sanna e i suoi, ora la confessione in diretta , insomma violato il bisogno di sicurezza, la verita’ che esce dalle bocche dei vertici e’ da tempo andata nel WC e ora hanno distrutto da soli la loro divisa…. violati pure i diritti fondamentali….complimenti!

  3. Nel dialogo registrato manca il soggetto per prenderlo come prova…
    “Ne ho tirati due sulla strada” può anche riferirsi a “manifestanti”, “colleghi” …”scorreggioni!”. Con tutti i video fatti è possibile che non ce ne sia uno che conferma l’ipotesi???

  4. YEP hai ragione, ma in fondo bastera’ fare dire la stessa frase a coloro che erano li e sentire se la voce se’ la stessa, non ci vuole tanto ,genio!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.