VALSUSA, LARA COLTURI GAREGGERÀ PER L’ALBANIA E NON PER L’ITALIA: LO SCI AZZURRO PERDE UNO DEI SUOI MIGLIORI TALENTI

La mamma Daniela Ceccarelli, campionessa olimpica nel 2002, allenerà la nazionale di sci alpino dell'Albania. Tirana ha già consegnato i passaporti

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Lara Colturi (foto da Instagram)

LARA COLTURI INTERVISTATA DA VALSUSAOGGI (video del 21 gennaio 2021)

CESANA TORINESE – La giovane sciatrice valsusina Lara Colturi gareggerà per l’Albania e non per la nazionale italiana. La conferma ufficiale arriva direttamente dalla Federazione Internazionale Sci (Fis), tramite il suo sito web. Ma non solo: la mamma Daniela Ceccarelli sarà la nuova allenatrice della nazionale albanese di sci alpino. La campionessa olimpica di Salt Lake City 2002, ha ottenuto la nazionalità albanese insieme alla sua famiglia. Il ministro dell’Interno dell’Albania Bledi Cuci ha già consegnato i passaporti, dichiarando: “Lara è un’atleta molto promettente. Grazie a lei l’Albania avrà la possibilità di avere un campione olimpico“.
La giovane atleta di Cesana Torinese continuerà ad allenarsi “in casa” con il Golden Team Ceccarelli dei genitori Daniela Ceccarelli e Alessandro Colturi, ma in tutte le gare indosserà i colori dell’Albania e non dell’Italia. La nazionale azzurra perde così uno dei migliori talenti in circolazione. Il “cambio” di casacca è infatti possibile per tutti gli sciatori, fino ai 16 anni di età. Lara Colturi, 15 anni (i 16 li compirà a novembre), è considerata dagli addetti ai lavori una delle principali promesse dello sci agonistico, anche in vista delle Olimpiadi di Milano-Cortina 2026. Un grande talento, che ha già ottenuto risultati importanti nelle varie competizioni ufficiali: non a caso era stata inserita recentemente tra gli sciatori Osservati dalla Federazione italiana (Fisi). Per adesso non sono state rese note le ragioni ufficiali della scelta: secondo indiscrezioni, la Federazione Albanese avrebbe garantito condizioni più vantaggiose, oltre a maggior libertà sulla preparazione tecnica e sugli aspetti commerciali.

Lara Colturi (foto da Instagram)
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

13 COMMENTI

  1. Fai quello che vuoi, avrai tutta la vita davanti a dovere fare quello che altri decideranno per te. Cerca di vincere, nei nostri cuori sei italiana.

  2. In Albania esistono 1,3 km di piste: i comprensori sciistici sono serviti da 2 impianti di risalita. Buon divertimento per lo sci in Albania!

  3. Buffoni!! Che si tolgano da istruttori federali italiani e che Lara renda i trofei vinti come Italiana visto che aveva già deciso

  4. Spero che in FIS (se non hanno solo mire politiche) non la facciano rientrare quando Lara avrà visto che lo sci da spiaggia non le si addice…
    Mamma mia che onore avere tutti i passaporti Albanesi… adesso potranno portare li tutti i beni, come si dice lontano dal fisco lontano dal cuore.

  5. La federazione non perde mai occasione di deludere e questo è il risultato Brava Lara per il coraggio di una scelta difficile

    Ha vinto e stravinto tutto ed è normale cercare obiettivi più importanti e non dovete fare la “trafila” obbligatoria in Italia ad Lia ed arrivare in coppa a 20 anni….. raccomandazioni altrui permettendo, dovendo però cambiare allenatore è tutto il team

  6. Bo!! Lo sport è un gioco alla fine… ma a volte non riesco a capire… se è italiana, dovrebbe poter gareggiare solo per l’Italia, come una Cinese dovrebbe gareggiare per la Cina, e via dicendo, e alla fine vinca il migliore… invece anche nello sport ci sono interessi prettamente economici che rovinano lo spirito delle gare… Comunque, se gareggia per l’Albania, dovrebbe allenarsi lì, o non hanno montagne?? Misteri

Rispondi a ...e sei pure gretto Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.