VALSUSA, LITE AL CENTRO MIGRANTI DI OULX: UOMO FINISCE IN OSPEDALE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

OULX – Momenti di tensione al centro di accoglienza dei migranti “Fraternità Massi” a Oulx, collocato nell’edificio che un tempo ospitava l’istituto salesiano. Venerdì 11 giugno, al pomeriggio, i carabinieri sono dovuti intervenire per sedare un litigio, scoppiato per futili motivi, tra due migranti ospiti della struttura.

Uno dei due è stato colpito al volto con un pugno ed è stato trasportato all’ospedale di Susa, riportando lievi ferite. Anche nei giorni precedenti le forze dell’ordine erano dovute andare nella struttura di accoglienza per “calmare” gli ospiti, provenienti da varie parti del mondo, sempre per un altro litigio.

La presenze nel centro migranti di Oulx stanno aumentando notevolmente: ieri sera al rifugio hanno mangiato 130 persone, cosa che non era mai successa prima.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

8 COMMENTI

  1. Speriamo che prima o poi ci scappi il morto, o lo stupro, o qualsiasi altro reato grave. Per gioia dei fanatici della sostituzione etnica!

  2. Ma siete sicuri di cosa avete scritto? C’è scritto: “ieri sera al rifugio hanno mangiato 130 persone”! Ma quindi i clandestini sono anche cannibali?

  3. Hai ragione Curiosità, tra l’altro hanno scritto “cosa che non era mai successa prima” lasciando intendere che il cannibalismo è quindi un’abitudine, solo non in quelle dimensioni.

  4. …………..ciao; stamattina mi son svegliato , ed ho trovato l ‘invasor, spalleggiato dall’accoglion………….. alla faccia della fraternità !

  5. Lo credo bene che queste povere persone vivano momenti di forte tensione… sono centinaia in una casa relativamente piccola, magari anche al caldo… non hanno tutti una casa come la mia a Monte Carlo, spaziosa e con l’aria condizionata sempre accesa durante l’estate! Ma voi, Ulcensi, avete la possibilità di dare una svolta a tutto questo! Aprite i vostri cuori, le vostre case e soprattutto i vostri portafogli! Aiutate! Cosa aspettate? Voi che ne avete la possibilità concreta, sfruttatela! Quando vi si ripresenteranno opportunità di accoglienza, integrazione e miglioramento sociale come queste che leggiamo in questi periodi? Volete lasciarli scappare all’estero? E incrementare la ormai triste realtà della fuga di cervelli?
    Io continuo e continuerò a darvi queste idee, ma voi dovete ascoltarle! Io lo farei, ma mi sembra brutto farli andare via dal territorio valligiano ora che si sono ambientati! Quindi fatelo voi!
    E poi, le ragazze, invece di continuare a frequentare i soliti margari, carabinieri o alpini, che si innovino un po’! Si diano a questi giganti buoni di cioccolato!

    • Okkio alle donne della tua famiglia che se assaggiano ……il cioccolato,, potrebbero rifiutare il tuo stecchetto alla vaniglia.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.